Porto d’Ascoli rimonta 2 gol ad Urbania , strappando il pari al 92′ e conquistando così la salvezza con 2 giornate d’anticipo al suo 1° anno in Eccellenza .

TABELLINO DI URBANIA-PORTO D’ASCOLI 2-2 (1°T. 1-0)
URBANIA: Enrico Bozzi, Renghi, Eugenio Dominici, Gaggiotti, Matteo Rossi, Patarchi, Nicola Bozzi, Davide Ricci, Luca Fraternali (88´ Orazi), Giacomo Calvaresi (57´ Mistura) e Sacchi. Allenatore: Michele Fucili
PORTO D’ASCOLI: Navarra, Cafini, Mannocchi (53´ Biancucci), Federico Angelini, Piergiorgio Ciotti (95), Sensi, Leopardi, Saverino (67′ Merlini, 96), Di Simplicio (80′ Ciuti, 98), Candellori e Daniele Viti. Allenatore: Stefano Filippini.
Arbitro: Emanuele Bracaccini di Macerata, coadiuvato dagli assistenti: Daniele Busilacchi e Luigi Domenella, entrambi di Ancona.
Reti: 26’Sacchi (U), 47′ Giacomo Calvaresi (U), 71’Candellori (P.D’A.), 92′ Biancucci (P.D’A.).
Ammoniti:Dominici (U), Viti (P.D’A.) , Saverino (P.D’A.), Ciotti (P.D’A.) e Sensi (P.D’A.)
Recuperi: 1’+3′
Spettatori: 400 circa.
Descrizione dei gol e delle azioni principali: Grande rimonta del Porto D’Ascoli che sotto di due reti ad Urbania riesce ad impattare e sfiora addirittura il colpaccio nei minuti di recupero. La partita si sblocca al 26′: Giacomo Calvaresi lancia in profondità Sacchi (al 13° centro staggionale) , il quale supera Cafini in velocità e di sinistro fulmina Navarra: (1-0).
Ad inizio ripresa giunge il raddoppio dei durantini: Sacchi scende lungo l’out di sinistra servendo poi Giacomo Calvaresi (al 4° centro stagionale), il quale infila Navarra : 2-0.
L’Urbania sembra in controllo del match ma ci pensa Candellori (al 5° centro stagionale) a 19 minuti dalla fine (71′)a riaprire la contesa: il giovane under biancoceleste anticipa tutti mettendo dentro di testa una punizione battuta da Daniele Viti: 2-1.
Nel secondo dei tre minuti di recupero (92′) arriva il pareggio del Porto d’Ascoli: Biancucci si ritrova a tu per tu con l’estremo locale infilandolo con un potente destro: 2-2. Nell’azione successiva, sinistro di Federico Angelini che colpisce il palo con sfera che attraversa tutta la linea di porta . Sfiorato il clamoroso successo.
Curiosità:All’andata al Ciarrocchi è finita 1-0 (87’Stefano Capriotti. Al 92’espulso Davide Ricci dell’Urbania per proteste) per il Porto d’Ascoli.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La 28a Giornata (13a di ritorno) del massimo campionato Regionale va in archivio con 6 successi (di cui 3 esterni) e 2 pareggi (di cui 1 a reti bianche); 25 (record stagionale di segnature in corso; 2 su rigore) le reti messe a segno in questo 28°turno. In questa giornata sono state realizzate una tripletta che porta la firma di Manuel Dell’Aquila (Trodica) e 2 doppiette firmate da: Alessandro Rossi (Vismara) e Francesco Streccioni (Portorecanati).
A 2 giornate dalla fine Folgore Falerone Montegranaro e Tolentino restano al comando a braccetto ma vengono entrambe sconfitte.
I veregrensi cadono con uno spettacolare 5-3 sul campo del Vismara (al 4° risultato utile consecutivo; 2° successo di fila in casa), mentre i cremisi perdono (1-2) in casa il derby (maceratese) col Corridonia (al 2° successo consecutivo, il 4° nelle ultime 5 gare).
E così il già citato Vismara ed il Monticelli (al 3° successo consecutivo e senza subire reti) corsaro sul campo della Vigor Senigallia (al 5° ko consecutivo) si portano a -4 dalla vetta. Ma ormai sembra essere troppo tardi per le inseguitrici per insidiare seriamente il primato delle 2 capoclassifica a 180 minuti dalla fine. Difficile infatti pensare che la coppia di testa non vinca nemmeno una delle ultime 2 partite rimaste.
In coda c’è da segnalare la retrocessione matematica con 2 giornate d’anticipo del fanalino di coda Portorecanati (al 4° ko consecutivo, il 6° di fila in trasferta).
Ma rischia anche la Forsempronese (al 2° ko consecutivo, il 3° nelle ultime 4 gare; non segna da 2 partite consecutive), penultima, ora a -9 dall’Atletico Alma (al 2° ko nelle ultime 3 gare, il 6° di fila in trasferta), 12a. Infatti se i suoi punti di distacco dalla 12a alla fine del torneo saranno pari o superiori a 10 retrocederà anch’essa direttamente in Promozione Marche senza disputare i Play Out.
Ora vi sarà la sosta pasquale ed il campionato riprenderà poi il 12 aprile con la disputa della 29a (penultima) giornata .

Risultati 28a giornata (13a di ritorno) d’Eccellenza Marche di Domenica 29 marzo 2015 :
Atletico Gallo Colbordolo -Montegiorgio 0-0
Biagio Nazzaro Chiaravalle-Atletico Alma 2-0 (15’Tommaso Gabrielloni, 93’Leonardo Rossini)
Forsempronese-Grottammare 0-1 (92’Mongiello su rigore)
Tolentino-Corridonia 1-2 (41’Maccioni, 80’Iori, 87’Cinotti [T])
Trodica-Portorecanati 4-2 (1′, 28’e 30′ Dell’Aquila, 43’Ramadori, 77’ed 83’Streccioni [P])
Urbania-Porto d’Ascoli 2-2 (26′ Sacchi [U], 47’Giacomo Calvaresi [U], 71′ Candellori [P.d’A.], 92’Biancucci [P.d’A.])
Vigor Senigallia-Monticelli 0-1 (60’Rega)
Vismara-Folgore Falerone Montegranaro 5-3 (3’Alessandro Rossi, 5’Elia Donzelli [F.F.M.], 12′ Alessandro Rossi, 29’Gentili, 42’Pazzi [F.F.M.], 48’p.t. Francioni su rigore, 76’Tonucci, 86’Mandorlini [F.F.M.]. Espulsi entrambi nelle fila della Folgore Falerone: al 47′ p.t. il portiere Chiodini per fallo da ultimo uomo e qualche istante dopo dalla panchina il centrocampista Trillini per proteste)

CLASSIFICA: Folgore Falerone Montegranaro e Tolentino 51, Vismara e Monticelli 47, Montegiorgio 45, Atletico Gallo Colbordolo e Porto d’Ascoli 41, Corridonia 40, Biagio Nazzaro Chiaravalle 39, Grottammare 38, Urbania ed Atletico Alma 32, Trodica 30, Vigor Senigallia 27, Forsempronese 23, Portorecanati ^ 15.
^= Matematicamente retrocesso con 2 giornate d’anticipo.

Mancano 2 giornate al termine ma se il campionato fosse finito oggi sarebbe così:
Folgore Falerone Montegranaro e Tolentino dovrebbero giocare uno spareggio in campo neutro per decidere chi sarebbe la squadra promossa in Serie D.
Semifinali Play Off in gara unica in casa della squadra meglio classificata nella Regular Season: perdente Folgore Falerone-Tolentino (2a) vs Montegiorgio (5°) e Vismara (3°)-Monticelli (4°). Vismara pur essendo 3° a pari punti col Monticelli è davanti agli ascolani in quanto meglio messo negli scontri diretti (dove ha raccolto 6 punti grazie ad un doppio 1-0: esterno all’andata ed interno al ritorno).
Play Out in gara unica in casa della meglio classificata nella Regular Season: Atletico Alma (12°)-Forsempronese (15a) e Trodica (13°)-Vigor Senigallia (14a). Urbania pur essendo 11° a pari punti con l’Atletico Alma sarebbe salvo in quanto meglio messo rispetto ai fanesi negli scontri diretti (1-1 a Fano e 2-1 ad Urbania).
Portorecanati retrocesso direttamente in Promozione Marche.

Domenica 5 aprile sosta Pasquale.

Prossimo turno 29a giornata (14a di ritorno) di domenica 12 aprile 2015 ore 16:
Atletico Alma-Tolentino (All’andata 2-1)
Corridonia-Atletico Gallo Colbordolo (0-0)
Folgore Falerone Montegranaro -Forsempronese (3-1)
Grottammare-Montegiorgio (0-2)
Monticelli-Biagio Nazzaro (0-0)
Porto d’Ascoli-Vismara (0-0)
Portorecanati-Urbania (2-4)
Trodica-Vigor Senigallia (2-3)

All’andata al Comunale Pianarelle Tamburrini è finita 2-0 (22′ Marco Mariani, 64′ Michael Cardinali. Al 22′ espulso il vice tecnico del Grottammare Pietro Zaini per proteste) per il Montegiorgio.
Le due squadre si sono già affrontate in questa stagione anche nella doppia sfida valida per gli ottavi di Coppa Italia ed ha avuto la meglio il Montegiorgio che ha vinto 1-0 (55’De Matteis) la partita d’andata del Tamburrini e poi in quella di ritorno al Pirani, si è qualificato ai rigori (2-4) dopo che i 90 minuti regolamentari ed i 30 supplementari si erano chiusi con lo stesso risultato di gara 1, ossia 1-0 (88’Di Crescenzo), ma stavolta in favore del Grottammare. Sequenza rigori: Berardini (G) parato, Finucci (M) gol, Mastrojanni (G) gol, Fabi Cannella (M) gol, Di Crescenzo (G) gol, Marcoaldi (M) gol, Dion Gibbs (G) alto e Squarcia (M) gol. La scorsa stagione al Pirani finì 1-2 (17’Testoni, 19′ Olivieri su rigore, 63’Mastrojanni [G]. Al 79’espulso Cardinali del Montegiorgio per gioco falloso) sempre per i fermani.

All’andata allo Spadoni di Montecchio è finita 0-0 tra Vismara e Porto d’Ascoli.

CLASSIFICA MARCATORI:
In testa alla classifica marcatori c’è Emanuele Francioni del Vismara con 16 reti (di cui una su rigore) all’attivo.

Alle sue spalle c’è Cinotti del Tolentino con 14 centri (di cui 2 su rigore).

Completano attuale podio Elia Donzelli (2 rigori trasformati) della Folgore Falerone Montegranaro e Sacchi dell’Urbania con 13 gol a testa.

Alle spalle del podio c’è l’argentino Rolon dell’Atletico Gallo con 12 centri (di cui 5 su rigore).

Dietro di lui c’è Tommaso Gabrielloni della Biagio Nazzaro con 11 gol (di cui 5 su rigore).

Poi troviamo Di Crescenzo del Grottammare con 10 reti.

Dietro di loro c’è Emanuele Pandolfi del Tolentino con 9 gol (di cui 1 su rigore)

Poi c’è William Cecchini della Forsempronese con 8 centri (di cui 1 su rigore) .

A seguire: Davide Bartoli (7 rigori trasformati) della Forsempronese, Cacciatori (3 rigori trasformati) del Monticelli, Minella (2 rigori trasformati) del Trodica e Mongiello (2 con la maglia della Folgore Falerone e 5 di cui 1 su rigore con quella del Grottammare) con 7 reti ciascuno.

Seguono poi: Capecci della Vigor Senigallia e Mastrojanni (4 di cui 1 su rigore con la maglia del Grottammare e 2 di cui 1 su rigore con quella del Montegiorgio) con 6 centri a testa.

Poi troviamo: Ivan Bartolucci (un rigore trasformato) del Trodica, Candellori e De Marco (un rigore trasformato) del Porto d’Ascoli, Martin Leopoldo Garcia e Streccioni del Portorecanati, Marcoaldi del Montegiorgio, Manuel Muratori e Thomas Paoli (3 rigori trasformati) dell’Atletico Gallo Colbordolo, Rega del Monticelli, Lorenzo Ripa del Tolentino, Alessandro Rossi (un rigore trasformato) del Vismara e Francesco Tassi dell’Atletico Alma con 5 gol ciascuno.

A seguire: Giacomo Calvaresi (2 rigori trasformati) e Zohir Mounssif dell’Urbania, Michael Cardinali (2 rigori trasformati) e Romanski del Montegiorgio, Dell’Aquila e Ramadori del Trodica, Maccioni del Corridonia, Mandorlini e Cristian Pazzi della Folgore Falerone, Pantone (un rigore trasformato) e Siena della Vigor Senigallia, Paradisi (4 rigori trasformati) dell’Atletico Alma, Leonardo Rossini della Biagio Nazzaro e Simoncelli (un rigore trasformato) del Vismara con 4 reti a testa.

Poi ci sono: Federico Angelini e Biancucci (un rigore trasformato) del Porto d’Ascoli, Arcolai, Muca e Trillini della Folgore Falerone, Boccolini e Montanari (un rigore trasformato) del Corridonia, Bufalo (un rigore trasformato) e Giacomo Nobili dell’Atletico Gallo Colbordolo, Daniel Cantarini e Leonardi del Portorecanati, Antonio De Matteis e Pulcini del Montegiorgio, Donini dell’Atletico Alma, Frinconi e Menchi del Tolentino, Iachini del Grottammare, Ludovisi del Monticelli, Lorenzo Pagliari (un rigore trasformato) e Radi della Forsempronese, Tonucci del Vismara e Mbaye (1 con la maglia Corridonia e 2 con quella della Biagio Nazzaro) con 3 gol ciascuno.

Poi troviamo: Emiliano Bartoli e Gentili del Vismara, Stefano Capriotti, Di Simplicio e Sensi del Porto d’Ascoli, Ciavaglia e Giancarli dell’Atletico Alma, Cissè della Vigor Senigallia, Forò, Marco Mariani e Luca Rossi del Montegiorgio, Luca Fraternali e Davide Ricci dell’Urbania, Davide Gasparini del Portorecanati, Dion Michael Gibbs del Grottammare, Mattia Giovagnoli, Magini e Massimiliano Sampaolesi della Biagio Nazzaro, Menchini (un rigore trasformato), Petrucci, Rodia e Federico Traini del Monticelli, Mercuri e Nardini del Tolentino, Simone Pagliari della Forsempronese, Petruzzelli del Trodica, Guing Tidiane della Folgore Falerone e Lapi (1 con la maglia della Folgore Falerone ed 1 con quella del Portorecanati) con 2 centri ciascuno.

Seguono: Aljevic, Filipponi, Gesuè e Sosi del Monticelli, Barbieri, Barone, Cencioni, Giacomo Marcolini, Pedini e Talevi della Forsempronese, Battisti, Passeri e Zonghetti del Vismara, Bernabei, Andrea Cossu, Guermandi, Iori, Lispi, il portiere Novembre, Florentin Seferi, Tentella e Venerelli del Corridonia, Boateng, Bordi, Campana e Pelliccetti della Folgore Falerone, Borgognoni, Cecchetti, Giovanni Fenucci, Medici e Pericolo della Biagio Nazzaro, Luca Bracciotti, Francesco Donzelli, Fabi Cannella, Finucci, Mercatanti e Squarcia del Montegiorgio, Carloni, Tommaso Gregorini e Pistelli della Vigor Senigallia, Castracani, Maddaluno, Marcatili ed Ortolani del Trodica, Cazzola, Fiori, Francesco Giorgini, Staffolani e Tomassini dell’Atletico Alma, Piergiorgio Ciotti, Oresti, Saverino, Schiavi e Daniele Viti del Porto d’Ascoli, De Cesare del Grottammare, Eugenio Dominici ed Orazi dell’Urbania, Falconi, Idalinya, Minopoli e Nicolosi del Tolentino, Filippetti, Mandolini, Rombini e Walter Sampaolesi (un rigore trasformato) del Portorecanati e Stefano Fraternali dell’Atletico Gallo, tutti con un gol a testa.

Autoreti: Cafini (Porto d’Ascoli) pro Tolentino alla 2a giornata, Ciavaglia (Atletico Alma) pro Porto d’Ascoli alla 22a giornata, Menghi (Portorecanati) pro Monticelli all’11a giornata, Pulcini (Montegiorgio) pro Forsempronese alla 26a giornata e Temellini (Urbania) pro Portorecanati alla 14a giornata.

STATISTICHE ECCELLENZA MARCHE NEL DETTAGLIO DOPO LA 28A GIORNATA:
POSITIVE:
Non ci sono più squadre imbattute in senso assoluto. In casa l’unica squadra ancora imbattuta è il Corridonia. In trasferta non ci sono più squadre imbattute.
La Migliore Serie Positiva in corso è del Porto d’Ascoli con 5 risultati utili consecutivi (2 successi e 3 pareggi)
La più lunga e dunque la migliore striscia positiva stagionale è stata quella del Tolentino con 12 risultati utili consecutivi (dalla 16a alla 27a giornata con 7 successi e 5 pareggi )
Maggior numero di vittorie consecutive in corso: Monticelli con 3 successi consecutivi.
La più lunga e dunque la migliore serie di vittorie consecutive stagionale è stata quella del Montegiorgio con 6 successi consecutivi (dalla 17a alla 22a giornata)
Miglior attacco: Tolentino con 43 gol (23 in casa e 20 fuori; 3 su rigore) con 11 diversi elementi: Cinotti (14 di cui 2 su rigore), Falconi (1), Frinconi (3), Idalinya (1), Menchi (3), Mercuri (2), Minopoli (1), Nardini (2), Nicolosi (1), Emanuele Pandolfi (9 di cui 1 su rigore) e Lorenzo Ripa (5). Alle reti degli 11 diversi marcatori cremisi va aggiunta l’autorete di Cafini (Porto d’Ascoli).
Miglior difesa: Corridonia con 12 sole reti (4 in casa ed 8 in trasferta) subite.
Non subiscono gol da più partite: Atletico Gallo Colbordolo (287 minuti complessivi) e Monticelli (318 minuti complessivi) da 3 gare consecutive a testa.
Migliore differenza reti : Tolentino con un +16 (43-27)
Maggior numero di vittorie: Folgore Falerone Montegranaro con 15 successi
Minor numero di sconfitte: Tolentino e Vismara con 5 ko a testa
Maggior numero di pareggi: Grottammare con 14 pari
Le squadre che hanno fatto più punti in casa sono Folgore Falerone Montegranaro e Porto d’Ascoli a quota 30, frutto di 9 successi, 3 pareggi e 2 ko interni a testa.
La squadra che ha fatto più punti in trasferta è il Tolentino a quota 26, frutto di 7 successi, 5 pareggi e 2 ko esterni.
La squadra a segno col maggior numero di giocatori è il Montegiorgio con 15 diversi marcatori: Luca Bracciotti (1), Michael Cardinali (4 gol di cui 2 su rigore), De Matteis (3), Francesco Donzelli (1), Fabi Cannella (1), Finucci (1), Forò (2), Marcoaldi (5), Marco Mariani (2), Mastrojanni (2 di cui 1 su rigore), Mercatanti (1), Pulcini (3), Romanski (4), Luca Rossi (2) e Squarcia (1).
Minor numero di espulsioni: Forsempronese, Monticelli, Tolentino e Vigor Senigallia con 2 soli cartellini rossi a testa rimediati.
Minor numero di ammonizioni: Vigor Senigallia con 45 cartellini gialli rimediati
Migliore media inglese: Folgore Falerone e Tolentino con un -5 a testa

NEGATIVE:
Peggior serie negativa in corso: Vigor Senigallia con 5 ko consecutivi.
La più lunga e dunque la peggiore striscia negativa stagionale è stata per ora quella di Forsempronese (dalla 19a alla 23a giornata) e Vigor Senigallia (in corso : dalla 24a alla 28a giornata) con 5 ko consecutivi a testa.
Maggior numero di sconfitte : Portorecanati con 21 ko
Minor numero di vittorie: Portorecanati con 4 soli successi
Minor numero di pareggi: Portorecanati con 3 soli pari
Peggior difesa: Portorecanati con 58 reti incassate (24 in casa e 34 fuori).
Peggior attacco: Vigor Senigallia con 19 soli gol segnati (10 in casa e 9 in trasferta) con 7 diversi marcatori: Capecci (6), Carloni (1), Cissè (2), Tommaso Gregorini (1), Pantone (4 di cui 1 su rigore), Pistelli (1) e Siena (4)
Non segna da più partite: Forsempronese da 2 gare consecutive (219 minuti complessivi).
Peggior differenza reti: Portorecanati con un -34 (24-58)
La squadra che ha fatto meno punti tra le mura amiche è il Portorecanati a quota 10, frutto di 3 successi, un pareggio e 10 ko interni.
La squadra che ha fatto meno punti esterni è il Portorecanati a quota 5, frutto di un successo, 2 pareggi ed 11 ko esterni.
Le squadre a segno col minor numero di giocatori sono Atletico Gallo Colbordolo e Grottammare con 6 soli diversi marcatori a testa.
Atletico Gallo: Bufalo (3 gol di cui 1 su rigore), Stefano Fraternali (1), Manuel Muratori (5 gol), Giacomo Nobili (3), Thomas Paoli (5 di cui 3 su rigore) e Rolon (12 di cui 5 su rigore).
Grottammare: De Cesare (1), Di Crescenzo (10), Dion Michael Gibbs (2), Iachini (3), Mastrojanni (4 gol di cui 1 su rigore) e Mongiello (5 di cui 1 su rigore).
Maggior numero di espulsioni (di giocatori) : Atletico Alma e Folgore Falerone Montegranaro con 9 cartellini rossi a testa rimediati.
Maggior numero di ammonizioni: Atletico Gallo Colbordolo con 82 cartellini gialli rimediati.
Peggior media inglese: Portorecanati con un -41.

STATISTICHE GROTTAMMARE:
Serie Positiva in corso: 4 risultati utili consecutivi (un successo e 3 pareggi)
Vittorie: 8 (1-0 interno con l’Atletico Alma alla 3a giornata, 1-2 a Montegranaro alla 4a, altro 1-0 interno stavolta col Monticelli alla 5a, 0-1 a Porto d’Ascoli alla 6a, 0-2 a Portorecanati all’8a, 1-3 a Montecchio sul campo del Vismara alla 12a, 3-2 interno col Portorecanati alla 23a e 0-1 a Fossombrone alla 28a)
Pareggi: 14 (0-0 interno col Corridonia alla 1a giornata, 1-1 a Morrovalle sul campo del Trodica alla 2a, altro 0-0 interno stavolta con la Vigor Senigallia alla 7a, ancora uno 0-0 interno, stavolta con la Biagio Nazzaro alla 9a, poi un altro 0-0 interno, stavolta con l’Atletico Gallo alla 15a, ancora uno 0-0, stavolta a Corridonia alla 16a, di nuovo uno 0-0, interno , stavolta con il Trodica alla 17a, 1-1 a Fano, sul campo dell’Atletico Alma alla 18a, altro 1-1 stavolta interno con la Folgore Falerone alla 19a, 3-3 sempre interno, stavolta col Porto d’Ascoli alla 21a, 1-1 a Senigallia alla 22a , 0-0 interno con l’Urbania sul neutro di San Benedetto del Tronto alla 25a, altro 0-0, stavolta a Tolentino alla 26a e 2-2 interno col Vismara alla 27a)
Sconfitte: 6 (1-0 ad Urbania alla 10a giornata, 0-2 in casa col Tolentino all’11a, 0-1 sempre interno, stavolta con la Forsempronese alla 13a, 2-0 a Montegiorgio alla 14a, 3-1 a Monticelli alla 20a e 2-1 a Chiaravalle alla 24a)
Gol fatti: 25 (11 in casa e 14 in trasferta; 2 su rigore) con 6 diversi marcatori: De Cesare (1), Di Crescenzo (10), Dion Michael Gibbs (2), Iachini (3), Mastrojanni (4 di cui 1 su rigore; poi passato al Montegiorgio) e Mongiello (5 di cui 1 su rigore).
Gol subiti: 24 (11 in casa e 13 in trasferta).
Differenza reti: +1 (25-24)
Capocannoniere: Marco Di Crescenzo con 10 gol all’attivo.
Punti interni: 18 (su 14 gare casalinghe): 3 successi, 9 pareggi e 2 ko interni.
Punti esterni: 20 (su 14 gare in trasferta): 5 successi, 5 pareggi e 4 ko esterni.
Espulsioni (di giocatori): 3 (Berardini alla 9a giornata, Gentile alla 20a giornata e Camilli alla 27a giornata)
Ammonizioni: 54.
Media inglese: -18.

STATISTICHE PORTO D’ASCOLI:
Serie Positiva in corso: 5 risultati utili consecutivi (2 successi e 3 pareggi).
Vittorie: 10 (4-1 interno col Tolentino alla 2a giornata, 1-0 sempre interno, stavolta con l’Atletico Gallo alla 4a, altro 1-0 interno, stavolta con la Folgore Falerone all’8a, ancora un 1-0 interno, stavolta con l’Urbania alla 13a, 2-0 con la Biagio Nazzaro alla 15a, 4-3 interno con la Forsempronese alla 16a, 1-0 interno col Corridonia alla 20a, altro 1-0 interno, stavolta con l’Atletico Alma alla 22a, 0-1 a Senigallia alla 26a e 2-0 interno col Portorecanati alla 27a)
Pareggi: 11 (0-0 a Montegiorgio alla 3a giornata, altro 0-0, stavolta a Corridonia alla 5a, ancora uno 0-0 esterno, stavolta a Fano sul campo dell’Atletico Alma alla 7a, poi uno 0-0 interno col Monticelli alla 9a, 1-1 sempre interno, stavolta con la Vigor Senigallia all’11a, 0-0 a Montecchio, sul campo del Vismara alla 14a, 1-1 a Tolentino alla 17a, 3-3 a Grottammare alla 21a, 0-0 sul campo del Monticelli alla 24a, 1-1 interno col Trodica alla 25a e 2-2 ad Urbania alla 28a)
Sconfitte: 7 (1-0 a Fossombrone alla 1a giornata, 0-1 interno col Grottammare alla 6a, 1-0 a Morrovalle, sul campo del Trodica alla 10a, 4-2 a Porto Recanati alla 12a, 0-2 interno col Montegiorgio alla 18a, 1-0 a Gallo di Petriano, sul campo dell’Atletico Gallo Colbordolo alla 19a e 2-0 a Montegranaro alla 23a)
Gol fatti: 28 (19 in casa e 9 fuori; 2 su rigore) con 12 diversi marcatori: Federico Angelini (3), Biancucci (3 di cui 1 su rigore), Candellori (5), Stefano Capriotti (2), Piergiorgio Ciotti (1), De Marco (5 di cui 1 su rigore), Di Simplicio (2), Oresti (1), Saverino (1), Schiavi (1), Sensi (2) e Daniele Viti (1). Alle reti dei 12 diversi marcatori biancocelesti va aggiunta l’autorete di Ciavaglia (Atletico Alma).
Gol subiti: 24 (9 in casa e 15 in trasferta).
Differenza reti: +4 (28-24)
Capocannonieri: Kevin Candellori e Carlo De Marco (un rigore tradformato) con 5 reti a testa.
Punti interni: 30 (su 14 gare casalinghe): 9 successi, 3 pareggi e 2 ko interni.
Punti esterni: 11 (su 14 gare in trasferta): un successo, 8 pareggi e 5 ko esterni.
Espulsioni (di giocatori): 5 (Federico Angelini alla 10a giornata, Biancucci anch’egli alla 10a giornata, Petrucci alla 12a giornata, Cafini alla 15a giornata e Piergiorgio Ciotti alla 23a giornata)
Ammonizioni: 65
Media inglese: -15

Ecco l’elenco ufficiale delle squadre dell’Eccellenza Marche (che è tornata a 16 squadre) 2014/15 ed i loro rispettivi allenatori:
Atletico Alma (Neopromosso, ripescato in Eccellenza, grazie alla promozione in Serie D del Castelfidardo, dopo essere giunto 2° nel Girone A di Promozione ed aver perso la finale Play Off con la Dorica Torrette. Prima partecipazione in Eccellenza): Roberto Barattini (Nuovo) poi esonerato e rilevato alla 13a giornata da Francesco Baldarelli.
Atletico Gallo Colbordolo (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Promozione Marche Girone A , successo poi impreziosito anche dalla conquista della Supercoppa. Prima partecipazione in Eccellenza): Pierangelo Fulgini (Confermato)
Biagio Nazzaro Chiaravalle (giunta terza la scorsa stagione in Eccellenza Marche senza disputare Play off visto distacco troppo elevato dal Castelfidardo arrivato secondo): Gianluca Fenucci (nuovo)
Corridonia (La scorsa stagione giunto 13° in Eccellenza, ha vinto per 2-0 spareggio play out con l’Elpidiense) : Ermanno Carassai (nuovo)
Folgore Falerone Montegranaro (La scorsa stagione in Eccellenza è giunta 5a a pari punti con Trodica ed Urbania): l’allenatore-giocatore Ruben Dario Bolzan (nuovo)
Forsempronese (Giunta 14a la scorsa stagione in Eccellenza, ha vinto spareggio play out col Pagliare o meglio la gara è finita in parità: 1-1 ma i pesaresi si sono salvati in virtù della miglior posizione in classifica nella Regular Season): Gastone Mariotti (nuovo)
GROTTAMMARE (Giunto 11° la scorsa stagione in Eccellenza): Luigi Zaini (confermato)
Montegiorgio (Giunto 8° la scorsa stagione in Eccellenza , è detentore della Coppa Italia Regionale): Daniele Marinelli (nuovo) poi esonerato e rilevato alla 14a giornata dal tecnico della Juniores Roberto Marchegiani e successivamente alla 15a giornata da Gianluca De Angelis.
Monticelli (Neopromosso avendo vinto i Play Off di Promozione Marche battendo ai rigori nello spareggio Inter-Girone la Dorica Torrette dopo aver vinto i Play Off del Girone B dove era giunto 2° in classifica. Prima partecipazione in Eccellenza) : Nico Stallone (nuovo)
PORTO D’ASCOLI (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Promozione Marche Girone B, successo al quale va aggiunta anche la conquista della Coppa Italia di Promozione. Prima partecipazione in Eccellenza): Stefano Filippini (confermato)
Portorecanati (Giunto 9° la scorsa stagione in Eccellenza): Andrea Tubaldi (nuovo) che poi si è dimesso ed è stato rilevato alla 13a giornata dal tecnico del settore giovanile Luca Manisera.
Tolentino (Giunto 4° la scorsa stagione in Eccellenza): Aldo Clementi (confermato)
Trodica (La scorsa stagione in Eccellenza è giunto 5° a pari punti con Folgore Falerone ed Urbania): Stefano Crocetti (nuovo) poi esonerato e rilevato alla 18a giornata da Renzo Morreale.
Urbania (La scorsa stagione in Eccellenza è giunto 5° a pari punti con Folgore Falerone e Trodica): Michele Fucili (nuovo)
Vigor Senigallia (La scorsa stagione è giunta 12a in Eccellenza): Dino Giuliani (nuovo)
Vismara (Giunto 10° la scorsa stagione in Eccellenza): Simone Pazzaglia (nuovo).

In neretto le squadre che hanno sostituito il proprio allenatore iniziale.

COPPA ITALIA DILETTANTI 2015:
Questo l’elenco delle squadre divise per regioni:
ABRUZZO: Renato Curi Angolana di Città Sant’Angelo (Pescara)
BASILICATA: Vultur Rionero di Rionero in Vulture (Potenza)
CALABRIA: Acri (Cosenza)
CAMPANIA: Virtus Volla di Volla (Napoli)
EMILIA ROMAGNA: Sammaurese di San Mauro Pascoli (Forlì-Cesena)
FRIULI VENEZIA GIULIA: Virtus Corno di Corno di Rosazzo (Udine)
LAZIO: Albalonga di Albano Laziale (Roma)
LIGURIA: Finale Ligure (Savona)
LOMBARDIA: Bustese di Busto Garolfo (Milano)
MARCHE: Biagio Nazzaro di Chiaravalle (Ancona)
MOLISE: Isernia
PIEMONTE-VALLE D’AOSTA: Gozzano (Novara)
PUGLIA: Virtus Francavilla di Francavilla Fontana (Brindisi)
SARDEGNA: Lanusei (Ogliastra)
SICILIA: Marsala (Trapani)
TOSCANA: Sangimignano di San Gimignano (Siena)
TRENTINO ALTO ADIGE : Sankt Georgen di San Giorgio (Brunico) in provncia di Bolzano
UMBRIA: Group Città di Castello di Città di Castello (Perugia)
VENETO: Campodarsego (Padova)

Le squadre sono state suddivise in 8 raggruppamenti così divisi:
Tre Gironi (A, B e G) triangolari con gare di sola andata e 5 (C, D, E, F ed H) composti da 2 sole squadre con sfide di andata e ritorno ad eliminazione diretta.


Queste le composizioni dei raggruppamenti:

GIRONE TRIANGOLARE A: Bustese, Finale Ligure e Gozzano
GIRONE TRIANGOLARE B: Campodarsego, Sankt Georgen e Virtus Corno
GIRONE C: Sammaurese e Sangimignano
GIRONE D: Biagio Nazzaro Chiaravalle e Group Città di Castello
GIRONE E: Albalonga e Lanusei
GIRONE F: Isernia e Renato Curi Angolana
GIRONE TRIANGOLARE G: Virtus Francavilla, Virtus Volla e Vultur Rionero
GIRONE H: Acri e Marsala

Risultati 1a Fase di mercoledì 11 febbraio 2015:
1a Giornata Girone Triangolare A: Bustese (3) – Gozzano (0) 2-1. Ha riposato: Finale Ligure (-)
1a Giornata Girone Triangolare B: Campodarsego (3) – Sankt Georgen (0) 5-0. Ha riposato: Virtus Corno (-)
Gara d’andata Girone C: Sammaurese – Sangimignano 1-1
Gara d’andata Girone D: Biagio Nazzaro Chiaravalle- Group Città di Castello 2-0 (15′ Tommaso Gabrielloni su rigore, 73′ Leonardo Rossini)
Gara d’andata Girone E: Albalonga – Lanusei 1-0
Gara d’andata Girone F: Renato Curi Angolana – Isernia 2-0
1a Giornata Girone Triangolare G: Virtus Francavilla (3) – Virtus Volla (0) 4-0. Ha riposato: Vultur Rionero (-)
Gara d’andata Girone H: Marsala – Acri 2-2

Risultati 2a Fase di mercoledì’ 18 febbraio:
2a Giornata Girone Triangolare A: Gozzano (3)-Finale Ligure (0) 1-0. Ha riposato: Bustese (3).
2a Giornata Girone Triangolare B: Sankt Georgen (1)-Virtus Corno (1) 1-1. Ha riposato: Campodarsego (3)
Gara di ritorno Girone C: Sangimignano-Sammaurese 4-0
Gara di ritorno Girone D: Group Città di Castello-Biagio Nazzaro 2-0 (68’Porricelli su rigore, 73’Bevilacqua) D.T.R. e 6-5 D.C.R.Sequenza Rigori: Porricelli (G.C.d.C.) rete, Leonardo Rossini (B.N.) rete, Ventanni (G.C.d.C.) rete, Tommaso Gabrielloni (B.N.) rete, Bevilacqua (G.C.d.C.) rete, Mattia Giovagnoli (B.N) parato, Santinelli (G.C.d.C.) rete, Cecchetti (B.N.) rete, Pilleri (G.C.d.C.) parato, Domenichetti (B.N.) rete, Goretti (G.C.d.C.) rete, Alex Bartolucci (B.N.) rete, Eramo (G.C.d.C.) rete e Giovanni Fenucci (B.N.) parato.
Gara di ritorno Girone E: Lanusei-Albalonga 2-0
Gara di ritorno Girone F: Isernia-Renato Curi Angolana 0-1
2a Giornata Girone Triangolare G: Virtus Volla (0)-Vultur Rionero (3) 0-4. Ha riposato: Virtus Francavilla (3)
Gara di ritorno Girone H: Acri-Marsala (Giocata il 25 febbraio) 2-0

D.T.R.= Dopo Tempi Regolamentari.
D.C.R.= Dopo Calci Rigore
In neretto le squadre approdate ai quarti

Risultati 3a Fase di mercoledì’ 25 febbraio:
3a ed ultima Giornata Girone Triangolare A: Finale Ligure (0)-Bustese (6) 0-4. Ha riposato: Gozzano (3).
3a ed ultima Giornata Girone Triangolare B: Virtus Corno (1)-Campodarsego (6) 1-2. Ha riposato:Sankt Georgen (1).
3a ed ultima Giornata Girone Triangolare G: Vultur Rionero (3)-Virtus Francavilla (6) 0-2. Ha riposato: Virtus Volla (0).

In neretto le squadre approdate ai quarti
Gli accoppiamenti per il turno successivo (Quarti di finale) seguiranno la numerazione progressiva delle gare (esempio: vincente Girone A vs vincente Girone B ecc.).

Risultati Quarti di finale di mercoledì’ andata (4 marzo) e ritorno (11 marzo):
Bustese -Campodarsego 1-0 e 0-0
Group Città di Castello -Sangimignano 1-1 e 2-1
Lanusei-Renato Curi Angolana 2-0 ed 0-1
Acri-Virtus Francavilla 0-1 ed 1-1

In neretto le 4 squadre approdate alle semifinali.

Risultati Semifinali andata (18 marzo) e ritorno (25 marzo):
Group Città di Castello- Bustese 3-3 e 0-4
Virtus Francavilla-Lanusei 4-0 e 2-3

In neretto le 2 squadre approdate in finale.

Finale in gara unica di mercoledì 22 aprile 2015 ore 15,30 sul neutro Bruno Buozzi di Firenze in diretta su Rai Sport 2:
Bustese-Virtus Francavilla

La competizione è iniziata mercoledì 11 febbraio 2015. Gare di ritorno e seconda gara dei Gironi triangolari mercoledì 18 febbraio. Terza ed ultima gara dei Gironi triangolari mercoledì 25 febbraio.
Dal turno successivo si procederà a marce forzate: quarti di finale 4 e 11 marzo, semifinali 18 e 25 marzo e finale mercoledì 22 aprile (e non più il 1° aprile come inizialmente deciso) 2015.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 212 volte, 1 oggi)