GROTTAMMARE – “Dietro la decisione di abbattere, per motivi di sicurezza, tanti pini nella Pineta Ricciotti e sul Lungomare ci sono superficialità, presunzione e la mancanza di un progetto complessivo per Grottammare”: Grottammare Futura critica l’amministrazione comunale per la scelta presa in merito ai pini caduti a causa delle intemperie di inizio mese.

“Colpa del vento, colpa degli alberi, o colpa di decenni di incuria, di potature malfatte o mai fatte, di tagli di radici inutili per piste ciclabili, di piantumazioni realizzate senza un adeguato sesto d’impianto, di procedure sbagliate nella gestione del nostro patrimonio arboreo?”

Secondo Grottammare Futura “una decisione tanto drastica è stata presa in modo affrettato, con la consapevole inconsapevolezza di chi taglia senza un organico progetto botanico e paesaggistico, senza aver acquisito pareri tecnici, compresa la Forestale. Questo pressappochismo sembra non volersi fermare: quanti saranno ancora gli alberi da tagliare? E’ stata veramente una questione di sicurezza o piuttosto per la volontà di “pararsi l’augusto fondoschiena”?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 455 volte, 1 oggi)