SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nel pomeriggio del 24 marzo, presso la sala conferenze della Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto, si è tenuta, in previsione della stagione balneare 2015, una riunione che ha visto la presenza di rappresentanti dei Comuni costieri e delle associazioni balneari.

Il personale della Capitaneria di Porto ha illustrato le linee generali della prossima Ordinanza di Sicurezza Balneare, nonché una serie di chiarimenti circa alcune tematiche inerenti la sicurezza in mare.

L’incontro, finalizzato alla divulgazione e prevenzione in materia di sicurezza balneare posta in essere, ogni anno dall’Autorità Marittima, ha costituito un momento di approfondimento e confronto sulle principali tematiche che saranno disciplinate dalla nuova Ordinanza di Sicurezza Balneare 2015.

In particolare il servizio di salvamento, sia presso le strutture balneari sia sulle spiagge libere. Il posizionamento dei segnalamenti nelle acque riservate alla balneazione.  Le auto ispezioni preventive tramite apposita check list. Le novità introdotte dall’Ordinanza. Le comunicazioni d’emergenza con l’Autorità Marittima e il numero blu 1530.

Un cenno è stato fatto anche al Regolamento di disciplina del Diporto Nautico ed all’Ordinanza relativa ai limiti di navigazione dalla costa lungo il Compartimento Marittimo di San Benedetto del Tronto.

Tutte le nuove ordinanze sono consultabili nel sito www.guardiacostiera.it Capitaneria di Porto San Benedetto del Tronto alla voce: visita il sito di questo comando – Ordinanze.

La riunione ha ricevuto l’apprezzamento di tutti gli intervenuti. Il Comandante in II Giuseppe Marzano, il quale, in rappresentanza del Comandante Sergio Lo Presti, ha manifestato la propria soddisfazione per gli esiti dell’incontro, auspicando una sempre crescente sinergia tra tutti gli attori a vario titolo coinvolti nella delicata materia della sicurezza in mare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 306 volte, 1 oggi)