PORTO SANT’ELPIDIO – Gli agenti della Polizia di Porto Sant’Elpidio hanno notato due persone intente a conversare con fare sospetto nei pressi della zona industriale di Porto Sant’Elpidio. All’avvicinarsi dei poliziotti uno dei due ha gettato per terra un involucro. Gli agenti hanno raccolto immediatamente l’oggetto e all’interno erano presenti circa 3 grammi di marijuana. Si è deciso quindi all’identificazione delle due persone.

S. E., fermano 32enne, aveva molto contante con sé. L. E., albanese 27enne, è stato portato in commissariato per degli accertamenti. Quest’ultimo aveva buttato a terra l’involucro. Gli agenti hanno notato l’atteggiamento nervoso dello straniero che tentava di nascondere le chiavi della propria abitazione. I poliziotti hanno deciso di perquisire la casa dell’albanese, a Sant’Elpidio a Mare, trovando all’interno 200 grammi di cocaina, 800 grammi di marijuana e 40 grammi di hashish.

Inoltre sono stati rinvenuti una pressa idraulica idonea al confezionamento della droga e una sostanza idonea al “taglio”. Infine è stato trovato materiale oggetto di furto denunciato nel 2014 a Sant’Elpidio a Mare.

L’albanese è stato arrestato e dopo il procedimento di convalida è stato posto ai domiciliari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 735 volte, 1 oggi)