SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riportiamo e pubblichiamo un comunicato, giunto in redazione, da parte di Forza Italia Giovani:

“La Giunta Regionale  nella seduta del 25 novembre 2014 con delibera n. 1331 decise di aumentare di ben il 30% le rette a carico degli assistiti nelle strutture  residenziali e semiresidenziali per anziani (RSA) a partire dal gennaio 2015.

In questa occasione noi di Forza Italia Giovani siamo scesi in piazza per sensibilizzare la popolazione su questo ingiusto aumento delle rette tramite un volantinaggio informativo in viale Moretti.

Fino al 31 dicembre 2014 la tariffa era di 33 euro giornalieri, invece attualmente si sborsano 42,50 euro con un rialzo del 30%.  In un mese si pagano intorno ai 1350 euro, un lusso che solo poche famiglie riescono a sborsare.

La Regione Marche  governata del centro sinistra invece di attuare politiche a favore delle fasce più deboli si rivela sorda nei confronti delle esigenze di quest’ultimi.

Un’ingiustizia senza criterio ecco perché siamo contrari a questo aumento e lo saremo fino a quando questa situazione non ritorni favorevole per le famiglie bisognose e per le famiglie che sempre più spesso debbono ricorrere alle strutture Rsa”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 525 volte, 1 oggi)