SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con 574 voti, Anna Casini è risultata la più votata nelle consultazioni provinciali del Pd utili a decidere i prossimi candidati al consiglio regionale.

Un primato “pesante”, con adesioni cinque volte superiori a quelle del compaesano e vicepresidente della Regione uscente Antonio Canzian, fermo a 97.
Si tratta di risultati ufficiosi, che verranno verificati lunedì col supporto dei verbali delle varie assemblee di circolo.

Da segnalare anche la clamorosa rimonta di Claudio Benigni su Fabio Urbinati. Il capogruppo sambenedettese ha ottenuto 200 preferenze, quindici in più rispetto alle 185 in favore dell’assessore al Bilancio.
Decisivi sono stati i responsi di Offida e Ripatransone, che hanno ribaltato una classifica che fino a sabato avevano visto Urbinati saldo al secondo posto.

A seguire, ecco Monica Acciarri a 63, Luigi Merli a 44, Angelo Canala a 36, Anna Rosa Cianci a 27, Margherita Sorge a 18. Ed ancora Pizioli 17, Massimo Gaspari 16, Galati 12, Terrani 7, Biocca 6, Mazzocchi 5, Carla Capriotti 5, Casolanetti 5, Arragoni 5, Antognozzi 4, Leoni 3, Sabrina Gregori 2, Ameli 2, Lucciarini 1.

A queste condizioni, è difficilmente immaginabile un secondo mandato da parte di Canzian, mentre Urbinati potrebbe comunque essere preferito a Benigni in quanto chiara (ed unica) espressione renziana del territorio.
Il regolamento del partito impone il rispetto delle quote rosa. Non è previsto inoltre che la stessa città spenda più di un candidato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 986 volte, 1 oggi)