SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dalla scorsa settimana nelle mense dei nidi comunali “La Mongolfiera” e “Il Giardino delle Meraviglie” viene servito pesce bianco fresco a “miglia zero”. Una volta a settimana, nella giornata di venerdì, i bambini possono gustare prodotto ittico fresco (filetti di merluzzo diliscati o polpette di merluzzo e mazzolina) pescato dalla marineria sambenedettese e preparato nelle mense comunali.

Il progetto, sostenuto dall’assessorato alle politiche sociali e promosso dalla Commissione mensa dei nidi comunali e dal Comitato di partecipazione (organismi partecipativi composti da genitori e personale educativo), ha l’obiettivo di abituare i più piccoli al consumo di pesce fresco, componente essenziale della dieta mediterranea anche attraverso progetti didattici, laboratori creativi ed attività artistiche.

“È la prima volta che il prodotto ittico locale viene servito nelle mense dei nidi – spiega l’assessore alle politiche sociali e istruzione Margherita Sorge – con l’elaborazione del nuovo menù (caratterizzato da più frutta, verdura, legumi e alimenti bio – integrali) per le mense dei nidi da parte dei nutrizionisti dell’A.S.U.R. Area Vasta 5. Su impulso dei genitori dei bambini della Commissione e del Comitato abbiamo deciso di introdurre questo alimento dalle preziose proprietà nutrizionali con la convinzione che una sana crescita passa anche attraverso un’alimentazione sana. San Benedetto già aderiva al progetto regionale ‘Pappafish’ servendo pesce azzurro fresco ai bambini delle scuole dell’infanzia e primarie. Con l’introduzione del pesce bianco nelle mense dei nidi i bimbi vengono educati ad un’alimentazione sana fin dalla tenera età. Un ringraziamento va alle cuoche delle mense, ai genitori, alle educatrici dei nidi, agli uffici comunali mensa, economato e nidi e agli operatori ittici, tutti attori essenziali per garantire la riuscita della sperimentazione”.

“Questa iniziativa – conclude Sorge – si inserisce in un progetto più ampio finalizzato a far apprezzare il nostro pesce ad una platea sempre più vasta di utenti, e questo nell’anno dell’Expo italiano dedicato proprio all’alimentazione di qualità. Ricordo che la nostra estate 2015 sarà contraddistinta da “Sono/sano come un pesce”, il programma di escursioni e laboratori guidati destinato ai nostri ospiti e finalizzato proprio a far apprezzare il pesce, cucinato in modo accattivante, anche ai più piccoli, notoriamente diffidenti verso questo tipo di alimento”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 509 volte, 1 oggi)