SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Macroregione Adriatico Ionica è un potenziale volano di nuove opportunità per le aziende Picene: allo scopo di illustrarle si è svolta, presso la Sala Giunta della Camera di Commercio di Ascoli Piceno, mercoledì 18 marzo alle 12, una conferenza stampa alla quale, oltre al Presidente della Camera di Commercio, Gino Sabatini, ha partecipato, in qualità di relatore, Sandro Assenti, referente della Camera di Commercio di Ascoli al convegno internazionale sulla macroregione che si è recentemente tenuto a Zagabria.

Nella capitale della Croazia, infatti, sono stati presentati i recenti sviluppi della Strategia Eusair per realizzare nuove possibili collaborazioni, progetti congiunti e usare al meglio le opportunità che scaturiranno dalla macroregione: un progetto divenuto realtà grazie anche all’azione del Forum delle Camere di Commercio dell’Adriatico e dello Ionio, che è stato uno dei facilitatori del percorso verso la Macroregione con la sua attiva presenza alla  consultazione pubblica promossa a livello europeo sulla Strategia Eusair.

“La Macroregione adriatico ionica – ha dichiarato il Presidente della Camera di Commercio di Ascoli Piceno Gino Sabatini – apre nuove prospettive di crescita per le aziende Picene, un nuovo contesto geopolitico in cui operare ed anche un cambio di mentalità, nel senso che il sistema economico deve iniziare a pensare in un’ottica macroregionale”.

La Macroregione, infatti, è di per sé un contesto imprenditoriale già omogeneo, formato da piccole e medie imprese le quali, insieme, possono sviluppare grandi volumi di interscambio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 277 volte, 1 oggi)