Diventa un problema adesso la gestione del sindaco Gaspari, per tutta la città di San Benedetto. Non si ricorda a memoria giornalistica (e io di anni ne ho tantini) che un sindaco di una qualunque città, di punto in bianco, cioè senza essere prima attaccato o criticato, scaricasse su una categoria cittadina colpe così pesanti. Vere o presunte che siano.

Un sindaco, sempre, deve difendere tutta la sua cittadinanza, acquietare, comporre, unire. Se attaccato, o se parte della cittadinanza rischia di prendere il sopravvento sull’equilibrio generale, allora può anche usare parole forti.

Ma usare i termini adoperati quest’oggi in conferenza stampa, di cui leggete nel resoconto di Massimo Falcioni, pone un grande interrogativo.

Non sappiamo quanto il sindaco sia sereno. E quanto sia attendibile nelle sue dichiarazioni. Il problema da politico rischia di essere umano. Nella giornata di oggi vi è stata una sollevazione da parte degli imprenditori turistici cittadini: immaginate Piergallini a Grottammare, D’Annibali a Cupra o Castelli ad Ascoli adoperare simili parole. Impossibile.

Manca solo un anno alle prossime elezioni sambenedettesi, sarebbe il caso che in giunta, per tutto questo tempo silenziosa e passiva, si inizi una seria valutazione in favore di una città ridimensionata anche per colpa loro..

PS. Dalla prossima settimana, in ambito turistico, lanceremo un blog tutto incentrato sulle bellezze della Riviera e del Piceno tutto. L’idea nasce dal fatto che, oltre i nostri articoli, l’alto ranking di RivieraOggi.it-PicenoOggi.it ha consentito recentemente che anche articoli pubblicitari mettessero in contatto i rivenditori piceni con clienti di altre parti d’Italia.

Cercheremo dunque di “attrarre”, attraverso un’azione capillare, potenziali nuovi turisti nel nostro territorio. Questa anticipazione potrebbe sembrare estranea al contenuto della prima parte dell’articolo. Invece no, mettiamo a disposizione il nostro giornale a beneficio del territorio, non solo di San Benedetto. Consapevoli che il successo di un settore è anche il successo e il benessere di tutti i settori. Per questo le parole di Gaspari sono incomprensibili.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 925 volte, 1 oggi)