SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella mattinata dell’11 marzo sono state decretate le sentenze di primo grado nel processo inerente al tentativo di estorsione ai danni del presidente del Consiglio Comunale Marco Calvaresi. La vicenda risale al 2012 quando tre persone chiesero un’ingente somma in cambio di non diffondere un video compromettente inerente a un membro della famiglia di Calvaresi. Il presidente denunciò subito alle forze dell’ordine la situazione.

Mauro Megna è stato rinviato a giudizio, Roberto Strozzieri sconterà un anno e mezzo dopo aver patteggiato la pena mentre Luciano Tuttobene è stato assolto con formula dubitativa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 693 volte, 1 oggi)