SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I Carabinieri hanno bloccato, nella serata del 4 marzo, il nord-africano che nella mattinata era fuggito dall’ospedale (con una profonda ferita alla mano) per poi essere rintracciato alla stazione dalla Polizia.

Dalle indagini compiute in seguito dai Carabinieri è uscita fuori la verità. Era scaturita una lite con un ragazzo, residente a Grottammare, cui voleva estorcere un’ingente somma. I carabinieri sono risaliti alla vittima del tentativo di estorsione che ha confermato il fatto.

In serata è scattato il blitz da parte dei militari e l’arresto del giovane nord-africano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 657 volte, 1 oggi)