SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Presieduta dal sindaco Giovanni Gaspari, si è tenuta nella mattina del 5 marzo, nella sala operativa della Protezione Civile, una nuova riunione della task force comunale che, dalla notte scorsa, coordina gli interventi per fronteggiare le conseguenze del maltempo.

“A parte la buca di circa 40 centimetri di diametro e profonda alcuni metri su via Fileni che ha costretto la Polizia Municipale a chiudere la strada – ha spiegato il sindaco facendo il punto della situazione – la serata è trascorsa in maniera tranquilla. I sottopassi sono sempre stati aperti, anche in virtù della puntuale opera di manutenzione degli impianti di smaltimento, e zone in passato critiche, come Ragnola e Agraria, non hanno avuto grossi problemi. A causa del forte vento ci sono diversi cassonetti rovesciati e segnaletica stradale verticale abbattuta ma stiamo già attrezzandoci per il ripristino. Un pino di proprietà privata è caduto su via Monte Aquilino ostruendo la strada ma è già stato rimosso. Ci sono state piccole frane sul tratto della circonvallazione Santa Lucia che manteniamo sotto  osservazione. Abbiamo avuto la necessità di chiudere alcune vie, in particolare della zona nord della città, che però sono state riaperte non appena le condizioni lo hanno permesso. La Polizia Municipale presidierà gli accessi alle scuole ben oltre l’orario consueto proprio per ridurre al minimo i disagi per chi esce. Le previsioni meteo parlano di una recrudescenza nel pomeriggio verso le 16, in ogni caso la task force rimarrà attiva fino a cessata emergenza”.

“Onde evitare allarmismi – sottolinea il sindaco – non si è verificata alcuna esondazione del Ragnola, così come sia il fiume Tronto sia il torrente Albula sono sotto il livello di guardia. Nelle prossime ore partiranno anche i primi interventi della Picenambiente per la pulizia delle strade e dell’Azienda Multi Servizi per la riparazione dei manti stradali nei punti più danneggiati. Sappiamo che già da questa sera l’emergenza consisterà nella copertura delle buche stradali a cui penseranno gli operai dell’Ams. A tal proposito mi preme ricordare che non appena le condizioni climatiche e lo permetteranno, si procederà nell’attività manutentiva già da tempo programmata dall’Amministrazione e per cui sono già stati aggiudicati i bandi di gara”.

Ricordiamo che il numero telefonico della sala operativa della Protezione civile è 0735/781486 e quello della Polizia Municipale è 0735/594443.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.232 volte, 1 oggi)