L’AQUILA – Nella mattinata del 5 marzo si è verificato un grosso tamponamento sulla Teramo-Roma nei pressi dell’uscita del traforo del Gran Sasso. Molti veicoli sono stati coinvolti, tra cui un bus della RomaMarche. Non risultano al momento, fortunatamente, feriti e conseguenze gravi.

La Polizia Autostradale è al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica del sinistro. Dalle prime indiscrezioni pare che si siano verificati un paio d’incidenti, dovuti all’asfalto reso scivoloso dalla neve e dal ghiaccio, che hanno poi portato al maxi tamponamento di più mezzi.

La circolazione stradale è stata prima chiusa, in seguito il traffico è stato deviato al casello di Assergi.

AGGIORNAMENTO

Sono stati rimossi, e alcuni fatti ripartire, 18 veicoli coinvolti nel maxi tamponamento. Il tutto in circa due ore e mezzo. Fortunatamente non si registrano feriti gravi, soltanto qualche contuso curato dal personale medico giunto con varie ambulanze. La Polizia Autostradale di L’Aquila ha gestito la circolazione stradale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.234 volte, 1 oggi)