SAN BENEDETTO DEL TRONTO –  Il Giudice Sportivo  Francesco Riccio, assistito dai Sostituti Giacomo Scicolone, Fabio Pennisi,  Aniello Merone, con la collaborazione del rappresentante dell’A.I.A. Marco Tosini e dell’addetta alla Segreteria  Barbara Teti nella seduta del 2 marzo 2015, ha adottato le seguenti decisioni: 200,00 euro a carico della società rossoblu per avere i propri sostenitori acceso un fumogeno, squalifica per una gara per recidiva in ammonizione a carico di D’Angelo e ammonizione con diffida ai danni di Borghetti.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 854 volte, 1 oggi)