SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Vista l’allerta meteo diramata dalla Protezione Civile della Regione Marche e il bollettino meteo probabilistico diffuso dal professor Massimiliano Fazzini in cui, per l’intera giornata di giovedì 5 marzo, si prevedono precipitazioni prima moderate, poi intense e persistenti e forti raffiche di vento con punte che potranno arrivare anche a 70 Km/h, in mattinata il sindaco Giovanni Gaspari ha convocato una riunione in municipio per concordare le misure da adottare in vista del peggioramento del tempo e attivare la task force che in questi casi è pronta ad intervenire.

Oltre al sindaco, al suo vice Eldo Fanini con delega alla Protezione civile e agli assessori Leo Sestri e Paolo Canducci, al tavolo erano seduti i vertici di Picenambiente, Ciip, Azienda Multi Servizi, Protezione civile comunale, Polizia Municipale e i tecnici dei settori lavori pubblici e aree verdi del Comune.

Il sindaco ha comunicato al tavolo che già dalla serata del 3 marzo, come concordato con il presidente Giacinto Alati, sono attive squadre per la verifica dei sollevamenti della linea fognaria e in corso interventi di verifica di azionamento delle pompe idrauliche dei sottopassi cittadini da parte della Ciip. Al momento la verifica è stata effettuata su gran parte dei sottopassi, nel primo pomeriggio si completerà l’azione con la verifica di quello di zona San Giovanni e di via Ponchielli. La Ciip ha assicurato che saranno reperibili tre tecnici, quattro operai e due mezzi per lo spurgo.

Inoltre Gaspari ha informato di aver preso contatti con le associazioni di categoria affinché sensibilizzino concessionari di spiaggia e imprese con cantieri edili aperti alla messa in sicurezza di stabilimenti e ponteggi per le probabili mareggiate e le raffiche di vento.

La sala della Protezione civile sarà aperta dalle 17 alle 19 e poi dalle 24 fino ad allerta cessata. Saranno reperibili agenti della Polizia Municipale, operai della Ams e del Comune e ovviamente volontari della Protezione civile che, in caso di necessità, svolgeranno servizio di pronto intervento.

“Chiediamo ai cittadini di collaborare – dichiara Gaspari – aiutandoci a tenere sgombre le caditoie da possibili rifiuti, aghi di pino e fogliame che inevitabilmente, con il vento, si depositano su di esse. Alle famiglie chiedo che domani evitino per quanto possibile di usare il mezzo privato per accompagnare i figli a scuola e, in generale, che si limitino allo stretto necessario gli spostamenti in auto. Tutti devono poi prestare attenzione nel mettere in sicurezza oggetti e materiali potenzialmente pericolosi per la pubblica incolumità che potrebbero essere trascinati via dal vento”.

L’evoluzione del tempo verrà seguita costantemente sia attraverso le previsioni della Protezione Civile Regionale, sia con i bollettini meteo probabilistici emessi del professor Massimiliano Fazzini. Ovviamente, qualora le condizioni meteorologiche dovessero nuovamente peggiorare, sarà data  massima diffusione ad ogni informazione utile.

Ricordiamo che il numero telefonico della sala operativa della Protezione civile è 0735/781486 e quello della Polizia Municipale è 0735/594443.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 645 volte, 1 oggi)