SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Di recente è cambiata la viabilità nel tratto di via Ferri, nel quartiere San Filippo Neri di San Benedetto del Tronto. E’ stato instaurato il senso unico (nord-sud). Ciò a causa dei lavori per la riqualificazione della zona.

Si stanno compiendo gli interventi di taglio dei quattordici pini adiacenti all’istituto scolastico, di smantellamento dei pali dell’illuminazione e di rimozione, con conseguente rifacimento, dei marciapiedi.

Il senso unico in via Ferri sta creando un po’ di scontento tra i negozianti della zona. Infatti, alcuni titolari degli esercizi commerciali lamentano un calo di presenze e di conseguenza d’incassi. “Una considerazione più che una protesta” tengono a precisare i negozianti.

Il senso unico in via Ferri è provvisorio ma la loro preoccupazione è che rimanga così definitivamente. “Abbiamo appurato sin dal primo giorno dell’instaurazione che si sono verificati problemi da non sottovalutare riguardo al nostro commercio. C’è stato un calo sia di presenze sia di vendite. Credo sia comprensibile un po’ di preoccupazione”.

Allora per i negozianti è meglio tornare al doppio senso di circolazione? “Più che altro riteniamo inutile il senso unico – affermano i titolari degli esercizi commerciali – e non vogliamo sia definitivo. Giustamente erano necessari il taglio dei pini e il rifacimento dei marciapiedi visto la situazione presente in passato, però pensiamo che i problemi di questa zona siano ben altri. Il doppio senso di marcia non rappresentava sicuramente una difficoltà al traffico o alle opere di riqualificazione. I lavori da fare in questa zona sono, a nostro parere, la creazione di dossi data la presenza di una scuola e di un parco giochi (l’installazione di un dosso all’altezza dell’attraversamento pedonale di fronte all’istituto scolastico è comunque prevista nei lavori di riqualificazione), un’adeguata illuminazione pubblica che deve essere sicuramente migliore di quella passata e un maggior controllo di sorveglianza da parte delle forze dell’ordine poiché il quartiere nell’ultimo periodo è stato oggetto di vari furti ed episodi criminali”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 412 volte, 1 oggi)