SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tutto pronto per le primarie del centrosinistra di domenica prossima. Si voterà per scegliere il candidato presidente alla Regione Marche, tra Pietro Marcolini, Luca Ceriscioli e Ninel Donini.

Nel Piceno sono stati allestiti 49 seggi, contro gli 87 della provincia di Pesaro-Urbino, gli 83 dell’anconetano, i 56 del maceratese e i soli 34 del fermano.

Intanto, venerdì si sono chiusi i termini per le preregistrazioni, a cui erano tenuti i giovani tra i 16 e i 18 anni e  gli stranieri. 671 le iscrizioni attivate nel totale: 236 in provincia di Ancona, 159 in provincia di Ascoli Piceno, 122 in provincia di Pesaro Urbino, 91 nella provincia maceratese e 63 in quella fermana.

DOVE SI VOTA A San Benedetto, si potrà votare presso la scuola Moretti (seggi 1, 2, 3 e 4), che sostituirà la vecchia sede di Via Balilla, abbandonata ad inizio anno.

La sede di Via Manara ospiterà gli iscritti del Paese Alto e del Ponterotto (seggi 9-10-11-12), mentre il Comune accoglierà la zona del centro città (da 14 a 29).

Confermato l’utilizzo di Via Ferri per il quartiere nord (da 5 a 8). A Porto d’Ascoli i seggi 29-30-31 verranno installati alla bocciofila di Via Sgattoni, i seggi da 29 a 38 nella sede dei democrat di Via Damiano Chiesa e quelli da 39 a 43 presso il Polo delle Associazioni di Via Gronchi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 488 volte, 1 oggi)