SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Brutte notizie per il Comune di San Benedetto, che dovrà rinviare l’approvazione del Bilancio di previsione, inizialmente fissata a fine marzo. La doccia fredda è arrivata in seguito alla visita del sindaco Gaspari a Roma, presso il Ministero dell’Interno.

L’ente aspettava da settimane informazioni sul fondo di perequazione nazionale di 625 milioni di euro, che interesserebbe l’ente rivierasco per 1,7 milioni.

Una cifra che però non entrerà in cassa. “Il Governo non sa dove trovare i fondi – ha dichiarato Gaspari in Consiglio Comunale – in questo modo slitta l’approvazione del documento finanziario, probabilmente al prossimo novembre. E’ una maniera per non far lavorare un Comune, non possiamo operare, se non per dodicesimi”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 403 volte, 1 oggi)