SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ ancora di attualità, a distanza di quasi 37 anni, la vicenda relativa al rapimento e all’uccisione del Presidente della Dc Aldo Moro. Il Pd ha chiesto e ottenuto nell’ottobre scorso l’istituzione di una Commissione bicamerale d’inchiesta sul caso Moro. La Commissione d’inchiesta indagherà per due anni sulla vicenda senza che sia opposto il segreto d’ufficio.

Sabato 28 febbraio Gero Grassi, uno degli autori del dossier e vicepresidente del gruppo del Pd alla Camera dei Deputati, sarà a San Benedetto del Tronto in Sala Consiliare dalle 18 per l’iniziativa “Chi e perché ha ucciso Aldo Moro” organizzata dal Partito Democratico cittadino e dal gruppo dei Deputati Pd, che si tiene a pochi giorni dai nuovi rilievi che la Polizia Scientifica ha eseguito in via Fani e che sono stati disposti proprio dalla Commissione d’Inchiesta.

Dopo l’introduzione affidata alla Segretaria dell’Unione, Sabrina Gregori, ci saranno gli interventi del sindaco Giovanni Gaspari e dell’onorevole Luciano Agostini. Il racconto della vicenda Moro attraverso la lettura dei documenti di Stato è affidato, appunto, all’onorevole Grassi. L’invito all’iniziativa è esteso a tutta la cittadinanza.

“Questo nuovo lavoro d’indagine e ricerca, di approfondimento, non servirà purtroppo a riavere tra noi Aldo Moro, ma contribuirà sicuramente a rendere il nostro Paese una nazione più civile e più democratica” afferma il Pd sambenedettese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 617 volte, 1 oggi)