EKATERINBURG – Il consorzio Fabbrica Cultura dopo aver partecipato come special guest, dal 26 al 30 di novembre scorso a “Ekaterinburg-Expo” al primo Festival Eurasiatico dell’Arte Moderna, di Architettura e Design, ritorna ad Ekaterinburg in qualità di promotore e co-organizzatore di grande evento modano organizzato in onore delle donne eccellenti della città.

Il 3 e 4 marzo, nel prestigioso Centro di Cultura Verkh-Isetskiy, si festeggeranno le donne degli Urali che si sono distinte nel corso dello scorso anno per aver eccelso nel settore dell’arte, della cultura in genere, della scienza, della medicina e della ricerca. 700 invitati, provenienti dall’intera regione di Sverdlovsk in due serate visiteranno la mostra “L’Arte di andare a Teatro – 100 anni di borsette e accessori dal 1850 al 1950”, parteciperanno alla presentazione del marchio Bellissimo – since 1861, dove potranno ammirare gioielli di maestri piceni, alla presenza della stampa e dei mass media. Per il sindaco di Ekaterinburg, il governatore Regione di Sverdlovsk e per i tanti Vip della città invitati alla serata, sarà organizzata a termine del buffet di prodotti tipici, un’asta di beneficenza destinata ad un centro d’accoglienza per i bambini siberiani.

Le due giornate  rientrano in un ampio e articolato programma di iniziative che si svolgono nell’ambito di rapporti di amicizia e collaborazione tra Russia e Italia e che si fonda sull’idea portante che la cultura, in tutte le sue manifestazioni, crea il terreno fertile per lo sviluppo di altri rapporti, come quelli economici e commerciali. La convinzione è che la cultura può essere, a tutti gli effetti, una leva determinante per lo sviluppo di occasioni di business in ogni settore.

Tra la Città di Ekaterinburg, centro logistico forse più promettente non solo della regione degli Urali, ma dell’intera federazione e quarta città russa per popolazione, nonché futura sede dei Campionati mondiali di calcio 2018, e Fabbrica Cultura, Consorzio di 21 imprese operanti nel mondo della cultura, si è ormai consolidato un rapporto di scambi reciproci di espressioni artistiche locali, formalizzato anche con la stipula del Protocollo di Collaborazione. Il  patto di amicizia, firmato nella sede di san Benedetto del Tronto il 13 novembre 2013 dal Capo del Rione di Verkh-Isetskiy della Città, Bredenko Aleksandr Vasilievich, e il Presidente del Consorzio Fabbrica Cultura, Antonella Nonnis, ha lo scopo di “dare impulso ad un proficuo rapporto di collaborazione e cooperazione culturale” nei rispettivi territori.

In questo spirito s’inserisce l’evento proposto dal Consorzio Fabbrica Cultura nella settimana di festeggiamenti dedicata alle donne, una ricorrenza molto sentita in Russia, nella quale si abbina il momento di festa a quello della conoscenza e della premialità. Ecco perché oltre alla mostra di borsette e gioielli Fabbrica Cultura organizza due master class per specialisti e universitari il primo dedicato al restauro del tessile che sarà tenuto da Valeria David e Emanuela Micucci della La Congrega di Ancona, proprietarie della prestigiosa collezione di borsette in mostra ad Ekaterinburg, ed un secondo dedicato  all’artigiano di qualità del settore fashion, gioielleria e accessorio moda, tenuto da Sandro Angelini, presidente consorzio Art For Job che presenterà il marchio Bellissimo – since 1861, accompagnato dai due designers Loredana Corbo e Sigismondo Capriotti. Il noto gruppo di ditte artigiane promuove all’estero, ormai da oltre 15 anni l’oreficeria e l’artigianato di eccellenza del nostro territorio, in particolar modo nei paesi arabi e del sud est Asiatico.

“Si rafforza il rapporto di collaborazione tra Ekaterinburg e il Piceno, formalizzato con la stipula del protocollo di collaborazione firmato a San Benedetto del Tronto il 13 novembre 2013 con il Rione Verkh-Isetskiy. Con la firma di quel documento fummo degli apripista – spiega l’assessore alla cultura e al turismo Margherita Sorge – e da allora si sono succedute diverse missioni per promuovere la qualità della nostra terra e delle nostre abilità promosse dalla Regione Marche, dalla Camera di Commercio, dal tour operator Food & Relax e, appunto, dal consorzio Fabbrica Cultura. Questo evento – conclude Sorge – vedrà protagonisti artigiani d’eccellenza delle Marche che, facendo sistema, promuoveranno l’immagine del nostro territorio in un mercato così importante”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 220 volte, 1 oggi)