TERMOLI – Silenzio stampa in casa Samb dove i due co-presidenti, Bucci e Moneti, non si sono visti per cui l’unica esigua dichiarazione è del direttore sportivo Arcipreti: “La società ha deciso di non far parlare nessuno, ma per quanto concerne il Termoli, penso che non si ritirerà”.
Ecco allora spazio obbligato a Salvatore Cardamone, allenatore “pro-tempore” del Termoli, società che sta attraversando un momento molto difficile, con presidente ed ex allenatore scomparsi dalla circolaziomne: “L’unico rammarico di oggi è non aver vinto una gara che avremmo meritato. Con la Maceratese perdemmo ma fu una partita diversa, passammo in vantaggio poi loro con tre velocissime azioni, in pochi minuti, fecero tre gol. In settimana non ci siamo mai allenati e ci siamo ritrovati oggi solo per giocare questa partita, martedì prossimo si saprà se proseguiremo o meno il campionato. Se le cose andranno bene, con la determinazione mostrata dai giocatori, io credo che almeno lotteremo per i play out”.
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.094 volte, 1 oggi)