SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Cinque alberghi pagheranno al Comune di San Benedetto una cifra complessiva di quasi mille euro. La cifra è figlia delle violazioni relative alla tassa di soggiorno, risalenti addirittura all’estate del 2012, stagione che inaugurò l’imposta a carico dei clienti degli hotel.

Le sanzioni sono di 193,8 euro per una struttura e di 186,6 euro per le altre quattro. Le ordinanze dirigenziali sono state firmate lo scorso 3 febbraio e fanno riferimento ad episodi del giugno e dell’agosto di tre anni fa.

I titolari dell’attività ricettiva, sui moduli predisposti dal Comune, avevano omesso di dichiarare tra le altre cose “il numero di coloro che avevano pernottato presso l’albergo, l’imposta dovuta e gli estremi del versamento della medesima, nonché eventuali informazioni utili ai fini del computo della stessa”.

Il verbale di violazione fu notificato tra il febbraio e il marzo del 2013. Gli operatori avranno ora 30 giorni per pagare la multa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 819 volte, 1 oggi)