SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ore molto confuse a Termoli dove la locale formazione calcistica è di fatto abbandonata dal presidente e dall’allenatore. Le ultime notizie danno come irrintracciabile il presidente Francesco Maria Calarco, che sarebbe volato in Romania, mentre l’allenatore Marcello Casu da questa settimana non ha più diretto gli allenamenti della formazione.

Allenamenti che hanno visto la presenza dei tifosi, con fitti colloqui coi calciatori, e in queste ore l’intervento del sindaco Sbrocca. Lo sforzo di calciatori, tifosi e sindaco è quello di consentire lo svolgimento regolare dell’incontro tra Termoli e Samb, previsto domenica prossima nella città molisana.

Una situazione molto complicata, simile a quella vissuta dalla Civitanovese, avversaria della Samb domenica scorsa. Nelle prossime ore si spera di avere maggiori informazioni.

GIUDICE SPORTIVO La Samb Calcio è stata multata per 800 euro “Per avere propri sostenitori acceso, durante lo svolgimento della gara, nove fumogeni nel proprio settore e lanciato un altro fumogeno sul terreno di gioco al termine della gara. Sanzione così determinata in considerazione della idoneità del materiale pirotecnico impiegato a cagionare danni alla integrità fisica dei presenti”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.379 volte, 1 oggi)