SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella seduta del 16 febbraio, la Giunta comunale, su proposta dell’assessore alla trasparenza e innovazione Luca Spadoni, ha approvato il Piano di informatizzazione delle procedure.
La legge infatti prevede che, entro il 16  febbraio,  “tutte le pubbliche amministrazioni approvino un Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni che permetta la compilazione on line con procedure guidate accessibili tramite autenticazione con il Sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale di cittadini e imprese”.
In concreto, il Piano di Informatizzazione è un documento nel quale il Comune definisce le azioni che intende mettere in campo per mettere online tutte le procedure per la presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni, utilizzando come sistema di autenticazione il nascituro “Sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale”.
“Nel documento che abbiamo approvato in Giunta – spiega l’assessore Spadoni – sono state individuate dieci azioni da intraprendere per il raggiungimento dell’obiettivo. Esso potrà essere oggetto, nel tempo, di revisioni e messe a punto dalle quali potranno scaturire nuovi procedimenti, nuovi interventi e nuove strategie di attuazione dei procedimenti stessi. Si tratta dunque di un “work in progress” che ha l’ambizione di diventare processo condiviso e partecipato”.
“La volontà dell’Amministrazione – conclude Spadoni – è di istituire un canale bidirezionale con i cittadini e le imprese attraverso il quale l’aggiornamento del Piano diventi un processo partecipato. Il Comune metterà in campo tutti gli strumenti necessari per il raggiungimento di questo obiettivo: informazione istituzionale, mezzi di stampa, sito Web, newsletter, “social”, eventi formativi”.
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 282 volte, 1 oggi)