SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I poliziotti avevano fermato per un controllo due albanesi nei pressi di Monteprandone e gli stranieri avevano consegnato i documenti come richiesto per i controlli di rito.

Al momento della verifica, tramite il terminale della pattuglia, i due albanesi sono scesi dal mezzo e si sono dileguati. All’interno dell’auto abbandonata è stata trovata una chiave appartenente a una struttura ricettiva di San Benedetto del Tronto. Gli agenti, coordinati dal commissario Filippo Stragapede, si sono introdotti nella stanza dove i due albanesi alloggiavano e hanno trovato 55 grammi di cocaina, cinque cellulari, materiale utilizzato per fornire dosi di hashish e un tablet.

Nessuna ipotesi è esclusa dagli inquirenti, dallo spaccio di droga al compimento di vari furti che si sono abbattuti di recente sulla Riviera. I due albanesi latitanti hanno 27 e 29 anni e sono ricercati in tutta la Provincia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 661 volte, 1 oggi)