SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Traffico e decine di auto in fila. La rotatoria sorta in Via Asiago, dopo mesi di roventi polemiche, non ha risolto il problema di viabilità, soprattutto nelle ore di ingresso e uscita da scuola.

“La rotonda presenta dei vantaggi e degli svantaggi – ammette l’assessore Spadoni – quelle a raggio piccolo rallentano il traffico, di conseguenza un po’ di coda si genera. Per il resto non ci sono stati ancora incidenti e ci auguriamo che si prosegua con questo trend”.

Il progetto definitivo prevede comunque un leggero ampliamento del percorso, con la riduzione dello spazio destinato al marciapiede antistante il Municipio. Certo è che la nuova disposizione non ha annullato la sosta di auto lungo il viale da parte dei genitori degli studenti dei due licei.

“Il problema è soprattutto all’uscita dagli istituti”, prosegue Spadoni. “Il nostro appello è di far andare i ragazzi a piedi. In quel momento è normale che ci sia tolleranza, il rispetto sacrale dei divieti di sosta in quella fascia oraria non è esigibile”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 649 volte, 1 oggi)