GROTTAMMARE – All’I.I.S. “Fazzini – Mercantini” le giornate della creatività con  attività autogestite dagli studenti dei due Istituti di Grottammare e Ripatransone rappresentano  una  tradizione consolidata da più di cinque anni  .

Come ogni anno, durante il periodo di carnevale, i rappresentanti d’ Istituto che per questo anno scolastico sono Leonardo Binni, Riccardo Diciolla, Francesco Capodarca e Claudia Vagnoni,  hanno organizzato una serie di attività culturali e sportive con la partecipazione di esperti  esterni.

Gli ospiti che hanno accettato l’invito degli studenti per le tre giornate sono Arianna Canali dell’Unità di Strada – Mass media e Alcool, Maria Elena Mazza e Elisabetta Mazza sempre dell’Unità di Strada specializzate in alimentazione e benessere, e la psicologa Sara Capretti esperta di web.

Nella  giornata del 14 febbraio il dottor Claudio Cacaci del Sert di San Benedetto,  parlerà agli studenti dei rischi del fumo e della droga, mentre l’associazione Arcat  riferirà sui rischi dell’eccesso di alcool. L’Unità di strada parteciperà ancora con Sara Capretti e con Romeo Vannicola esperto di intercultura.

I Dj Mattia Valentini, Lorenzo Marcantoni e Giacomo D’Annibale cureranno l’area musica. Il sambenedettese Roberto Bassi, giovane campione italiano di pesi medi di pugilato, sarà il beniamino della giornata.

Le tre giornate si concluderanno lunedì oltre che con gli esperti dell’Unità di Strada e i responsabili dell’Unitalsi  per un incontro sul Volontariato con la competizione nazionale High School Game rivolta alle classi IV e V e condotta da Alvin Crescini.

A Ripatransone si parlerà di Freud con la professoressa Rita Garbuglia e di antropologia delle droghe con il giornalista Giampaolo Paticchio. L’Expo 2015 sarà l’argomento di workshop con Alessio Grimaudo  mentre Andrea Persiani riferirà delle problematiche politiche e sociali dei rifugiati politici. Elena Lippi, coordinatrice regionale della rete degli studenti medi, parlerà di Diritto allo Studio.

Saranno inoltre organizzati numerosi tornei di calcetto, pallavolo, ping pong e basket a cui parteciperanno tutti gli studenti ed alcuni insegnanti.

Il Dirigente Scolastico Rosanna Moretti si dice convinta della valenza formativa e culturale delle giornate della creatività. “Si tratta di un momento molto importante per la crescita dei nostri studenti che vengono responsabilizzati nell’organizzazione e nella gestione di tematiche più vicine al mondo giovanile”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 232 volte, 1 oggi)