FERMO – Nella mattinata dell’11 febbraio si è tenuta la seconda udienza del processo contro gli operatori della Casa di Alice di Grottammare accusati di maltrattamenti ai danni dei ragazzi autistici ospiti.

Il Tribunale di Fermo ha accolto la richiesta, da parte del Procuratore Domenico Seccia, di considerare le prove documentali. Tra gli elementi anche i video ripresi dalle telecamere inserite di nascosto dai carabinieri per compiere le indagini.

Sarà nominato, il 16 marzo, un consulente tecnico che dovrà analizzare le immagini dei filmati. Il dibattimento avrà inizio a luglio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 468 volte, 1 oggi)