SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La World Sporting Academy vince la prima tappa del Campionato nazionale di Serie A2 di Ginnastica Artistica Femminile. Al PalaRossini di Ancona sabato 7 febbraio le nostre ragazze dominano letteralmente la prova con un perentorio 151.800 con sei punti di distacco dalla seconda classificata (Polisportiva Casellina di Scandicci, 145.550) e dieci lunghezze nette alla Ardor Coop di Padova (141.250) terza sul podio.

Ottima la prestazione della piccola Maria Vittoria Cocciolo (12 anni) che spicca nella cadetteria, le new entry: 14.150 al volteggio (top assoluto di giornata), 13.000 alla trave (miglior punteggio di giornata insieme alla Giommarini), 12.900 al corpo libero, 11.400 alle parallele per un eccellente 51.450 che la portano al comando quale migliore individualista.

Il risultato dell’A.S.D. World Sporting Academy, che ruggendo mette subito in chiaro quali siano le proprie intenzioni in vista di una possibile promozione in Serie A1 è arrivato grazie al lavoro di un intera squadra: Joelle Elisabeth Mattoni (13.100 al corpo libero, 12.700 al volteggio), Jessica Hélène Mattoni – febbricitante e sofferente per una fasciste plantare – (12.850 alla trave, 12.600 alla trave, 13.950 al volteggio), Valentina Giommarini – soli 11 anni – (12.350 al libero, 10.700 alle parallele; 13.000 alla trave, miglior punteggio assoluto di giornata insieme alla Cocciolo) e Laura Lenzini della Vis Academy di Sassuolo (12.850 al volteggio, 11.300 alle parallele, 10.850 alla trave), tutte seguite e meravigliosamente accompagnate sul campo gara dalla triade di Tecnici rappresentata da Elena KonyukhovaJean Carlo Mattoni Marcello Barbieri (Vis Academy).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 268 volte, 1 oggi)