2010-2011 lo storico esordio in Eccellenza

MARTINSICURO – Il Martinsicuro, fresco di promozione in Eccellenza, si prepara ad affrontare una nuova stagione, sorretto dal grande entusiasmo della città e dei suoi tifosi. Il presidente D’Angelo riconferma sulla panchina mister Daniele Fanì, grande protagonista della cavalcata verso l’Eccellenza. Restano il portiere Pierfilippo Carfagna, Stefano Vallese, soprannominato “Maicon” dai tifosi per le potenti cavalcate sulla fascia destra. In difesa spazio al “Gladiatore” Eugenio Paci, giovane difensore centrale dal grande potenziale. Per l’attacco, dopo l’addio di Ventresini, la società è in cerca di un bomber di categoria e l’attenzione del sodalizio biancazzurro si sofferma su Matteo Rossi Finarelli della Rosetana. Tra l’attaccante e il Martinsicuro sarà subito amore e Finarelli, a fine stagione, risulterà il capocannoniere del campionato, segnando ben 23 gol.

L’esordio nella massima serie regionale dei biancazzurri non è però dei migliori. Gli adriatici “pagano” il cambio di categoria e perdono la prima gara in casa (1-2 contro il Cologna Paese). Poi due pareggi (con Castel di Sangro e Angizia Luco) e ancora una sconfitta, questa volta nella derby con l’Alba Adriatica (1-3). Per la prima vittoria bisogna aspettare l’incontro casalingo contro il Montorio 88, settima giornata del 10 ottobre. La squadra però continua a stentare e alterna fino alla fine del girone solo sconfitte e pareggi. La musica non cambia neanche nelle prime gare di ritorno, dove arrivano, addirittura, tre sconfitte di fila. Il 19 dicembre, con la sconfitta di Cologna (2-1), inizia la pausa natalizia per il campionato di Eccellenza. Ed è la svolta per il Martinsicuro. La squadra, che nonostante le difficoltà era rimasta sempre compatta, si ripresenta alla prima gara del 2011 con un nuovo spirito. Inizierà un’entusiasmante striscia di nove vittorie consecutive che vedranno protagonista il bomber Rossi Finarelli, autore di ben 23 gol, alcuni dei quali da cineteca.

Alla fine del campionato, la squadra si classificherà al sesto posto, mancando l’appuntamento con i playoff per soli due punti.

Grande l’entusiasmo in società e tra i tifosi. La stagione che verrà lascerebbe pensare al Martinsicuro come sicura protagonista in Eccellenza, ma, come vedremo, la realtà sarà purtroppo ben diversa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 516 volte, 1 oggi)