Di Matteo Massicci

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ stata presentata la nuova edizione della “Maratona sulla sabbia”, manifestazione podistica organizzata dalla polisportiva Porto 85 e sponsorizzata dal comune di San Benedetto del Tronto. Presenti all’incontro con la stampa, che si è svolto nella sala Giunta del comune, i dirigenti di Porto 85, l’ideatore della maratona, Francesco Capecci, e il vicesindaco e assessore allo sport, Eldo Fanini.

La corsa, che si svolgerà interamente sul bagnasciuga e, come tengono a precisare gli organizzatori, con qualsiasi condizione meteorologica, prenderà il via domenica 8 febbraio alle ore nove dalla spiaggia antistante alla zona dell’ex camping. Come per quanto successo per le precedenti edizioni, sono tre le distanze con cui gli atleti si potranno confrontare: i 42 chilometri della maratona, i 21 chilometri della mezza maratona e 7 chilometri del percorso non competitivo. Il circuito, anch’esso della lunghezza di sette chilometri, si estenderà da San Benedetto a Porto d’Ascoli.

Nata e sopravvissuta grazie alla profonda passione e dedizione di Francesco Capecci, che l’11 gennaio ha corso la sua cinquecentosessantesima maratona, la corsa cambia in parte veste con il passaggio di consegne alla Porto 85. Roberto Silvestri, presidente della polisportiva, si è dimostrato soddisfatto degli sforzi profusi dall’amministrazione di San Benedetto per mantenere in vita un’iniziata che non ha pari in Italia e che può puntare a diventare, con un maggiore sostegno, un appuntamento di grande rilievo per la città, per i corridori e per gli amatori di questa disciplina. E’ spettato poi allo stesso Capecci ricordare quale sia lo spirito che ha ispirato e continua a ispirare la “Maratona sulla sabbia”, e cioè la volontà di mettersi alla prova e la condivisione dei valori dello sport.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 478 volte, 1 oggi)