SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Abbraccia teneramente il tuo bambino con le parole di un libro”: questo uno degli inviti rivolti da Aurora Bottiglieri, pediatra referente territoriale dell’associazione “Nati per leggere”, nel corso dell’incontro avuto il 15 gennaio scorso con i genitori dei bambini che frequentano nidi comunali, del nido convenzionato e della sezione “Primavera”.

Con questa iniziativa si è dato il via al nuovo progetto di prestito libri delle “bibliotechine” delle strutture per l’infanzia che si svilupperà per otto settimane.

Da questo mese di febbraio presso i nidi comunali “Il Giardino delle Meraviglie” e “La Mongolfiera” e la Sezione Primavera, dal mese di aprile presso il nido convenzionato “Il Piccolo Principe” saranno messi a disposizione delle famiglie, nella forma del prestito, dei libri con l’invito a leggerli a casa al proprio bambino. I volumi saranno consegnati in una borsettina che conterrà anche un regolamento interno e suggerimenti per modalità della lettura.

Il progetto ha lo scopo di favorire la qualità della relazione affettivo – emotiva tra genitori e figli poiché, attraverso l’ascolto di una storia letta dal genitore, il bambino sente che gli viene rivolta attenzione e tutto ciò lo fa sentire “ascoltato”. Di rimando egli viene a sua volta spronato a comunicare.

L’augurio rivolto ai genitori con la ripartenza del progetto “Prestito – libri bibliotechine” è quello che la lettura di una storia diventi il momento più bello della giornata, il “rituale” più atteso per mezzo del quale “ritrovarsi” con il proprio piccolo che così, per dirla con C. Lewis, riceverà “semplicemente un atto d’amore”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 206 volte, 1 oggi)