SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Questa settimana esce in edicola uno speciale di ben 5 pagine su Raffaella Milandri, sull’Almanacco del West della Bonelli, dedicato a Tex Willer. Di Raffaella Milandri, sambenedettese, scrive Graziano Frediani: “Fotografa, etnografa, viaggiatrice solitaria ma, soprattutto, attivista per i diritti umani dei popoli indigeni. Chi è Baa Kuuxsheesh, alias Raffaella Milandri?”, e racconta della sua adozione presso la tribù dei Crow, del suo nome di “battesimo” in lingua nativa e del suo legame attraverso la famiglia adottiva Crow con Barack Obama, presidente degli Stati Uniti.

Il legame tra la Milandri e Bonelli nasce da lontano: appassionata da sempre di fumetti, la scrittrice era in amicizia con il rimpianto Sergio Bonelli e rimane legata al mondo di Tex, Zagor e Mister No che hanno ispirato le sue avventure.

“Il mondo della Bonelli è ispirato a principi di giustizia e di coraggio molto importanti e che mi hanno fatto sognare fin da bambina esplorazioni e avventure in difesa dei più deboli. Il sogno per me è diventato realtà, da adulta.” dice la Milandri.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 450 volte, 1 oggi)