SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Fabio Urbinati resta nell’occhio del ciclone. Tutta colpa delle sue parole sui dipendenti comunali pronunciate alla cena del Rotary, che hanno fatto insorgere i sindacati ed il sindaco Gaspari.

Alla lista dei ‘contestatori’ si aggiunge oggi Forza Italia, che rispolvera all’assessore al Commercio la delibera di giunta numero 272 del 30 dicembre scorso. In quella riunione (erano assenti Gaspari e Canducci), venne votata l’assunzione di undici dipendenti a tempo indeterminato per il 2015 ed altri nove per il 2016.

Nel documento, il Comune precisava che nel 2014 non erano stati rilevati “né dipendenti, né dirigenti in soprannumero” e che l’ente non aveva dovuto avviare alcuna procedura per la dichiarazione di esubero di dipenenti o dirigenti.

“L’Urbinati che ha parlato alla cena del Rotary è lo stesso che ha votato il documento appena venti giorni fa?”, si domanda Pasqualino Piunti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 621 volte, 1 oggi)