FERMO – Alle 9.30 del 21 gennaio ha avuto inizio il processo, nel Tribunale di Fermo, contro i cinque educatori indagati per i presunti maltrattamenti ai danni dei ragazzi autistici ospiti nella Casa di Alice a Grottammare.

All’udienza sono stati elencati i capi d’accusa che portarono il fermo, nel luglio 2014, di cinque operatori della struttura. Le accuse vanno dai maltrattamenti al sequestro di persona. Dalla prossima udienza saranno ascoltati i testimoni.

Accusa e difesa hanno discusso le modalità e le motivazioni in cui è stato instaurato il processo e le indagini. Il Tribunale ha accolto la richiesta dei genitori dei ragazzi autistici di costituirsi parte civile mentre ha respinto le richieste del Comune di Grottammare, dell’Asur e della cooperativa Koinema.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 669 volte, 1 oggi)