SAN BENEDETTO DEL TRONTO  – Dopo le intemperanze dei tifosi a Giulianova il giudice sportivo ha deciso che la gara Samb-Celano prevista per domenica 25 gennaio verrà disputata a porte chiuse.

Ecco le motivazioni: “Per avere i propri sostenitori in campo avverso introdotto e utilizzato, per l’intera durata della gara, materiale pirotecnico (numerosi fumogeni); lanciato liquidi e sputi all’indirizzo di un A.A. attingendolo alla schiena e sulla nuca; intonato cori offensivi agli organi federali”.

A carico della società rossoblu, inoltre, un’ammenda di 3 mila euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.272 volte, 1 oggi)