MONTEGIORGIO – Il Corpo Forestale di San Benedetto del Tronto ha tratto in salvo quattordici cuccioli di cane segregati in due gabbie senza acqua e in condizioni igieniche pessime. In più una delle gabbie doveva essere destinata in realtà agli uccelli.

La “struttura” , situata a Montegiorgio, era entrata nel mirino degli inquirenti dopo che la titolare aveva messo in vendita i cani su Internet. Dopo varie indagini è stata fatta l’amara scoperta. La donna è stata denunciata per maltrattamenti e sanzionata pesantemente secondo le norme previste dalla Legge.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 759 volte, 1 oggi)