MARTINSICURO: Cinquegrana, porfiri, Piunti, De Cesaris, Veccia, Di Paolo, Travaglini ( 37’ st Emilii), Carbone, Ricci (9’ st Latini), Nepa (27’ st Rosa), Pietropaolo. A disp. Perozzi, Piemontese, Prosperi, Di Natale. All. Vagnoni

ALBA ADRIATICA: Masi, Arietti, Calvaresi (43’ pt Troiani), Belardinelli, Bonaiuti, Scaramazza, Massetti, Ruscioli, Antonacci, Di Massimo (40’ st Cicconi), Iachini. A disp. Petrini, De Berardinis, Capocasa, Faraone, Ciarrocchi. All. Di Serafino

Arbitro D’Orazio di Teramo

Reti: 1’ pt Piunti, 33’ st Ruscioli

Note: Ammoniti De Cesaris, Di Paolo, Di Massimo. Angoli 3-2 per il Martinsicuro, spettatori 300 circa, recuperi 3’ pt, 4’ st.

MARTINSICURO – Finisce in pareggio il derby vibratiano tra il Martinsicuro e l’Alba Adriatica. Squadre decimate da infortuni e squalifiche con l’Alba che presenta 13 fuoriquota, su 18 giocatori in distinta, mentre tra i locali assenti per infortunio Tedeschi e Fini e il bomber Rosa in panca in non perfette condizioni fisiche.

Passano appena 20 secondi e il Martinsicuro va in vantaggio con un tiro cross di Piunti da 40 metri che prende una velenosa traiettoria con la sfera che incoccia il palo interno opposto. La partita va in stasi e si risveglia allo scadere.

L’Alba reclama un penalty al 37’ per un fallo in barriera su punizione di Di Massimo, ma l’arbitro fa proseguire. Allo scadere ci prova Travaglini da dentro l’area con Masi che devia.

La ripresa si apre con una conclusione dal limite di Antonacci deviato e poco dopo si perde alta la conclusione su punizione di Bonaiuti. Il pareggio degli ospiti alla mezz’ora quando su punizione dalla destra battuta da Di Massimo la difesa biancazzurra esce per cercare di lasciare gli attaccanti in fuorigioco. Qualcosa non funziona con un giocatore biancazzurro che non esce e Ruscioli solo non ha difficoltà a superare Cinquegrana di testa. La reazione dei locali porta alle conclusioni di Travaglini e Latini ambedue ribattute dai difensori. Un pareggio che vede il Martinsicuro allontanarsi dalla zona play off, mentre continuano le speranze di evitare i play out degli albensi aspettando il recupero dei tanti indisponibili.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 444 volte, 1 oggi)