SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La giunta ha approvato venerdì mattina la convenzione con la Decasol. La società, diramazione della Troiani&Ciarrocchi, sarà chiamata ad ultimare i lavori di messa a norma del Riviera delle Palme entro la fine del campionato, per un importo complessivo di 100 mila euro. Si farà inoltre carico dei crediti vantati dalle ditte che hanno aderito alla transazione, pari a 452 mila euro. L’accordo ha riguardato solo sei imprese sulle tredici complessive. La Decasol gestirà l’impianto fotovoltaico per 25 anni, girando al Comune 8 mila euro l’anno.

Solo dopo questo step l’ente stipulerà il contratto con la Sambenedettese Calcio per la gestione a terzi dell’impianto per 15 anni (invece che 6 rinnovabili di altri 6, come ipotizzato in un primo momento). La società rossoblu dovrà pertanto provvedere alla manutenzione straordinaria della struttura, compresa quella del manto erboso.

La delibera approvata dal Consiglio Comunale lo scorso dicembre prevede che l’ente stili un elenco di lavori straordinari per quantificarne il costo, anziché destinare una somma fissa di 50 mila euro per la manutenzione ciclica, come fatto in passato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.071 volte, 1 oggi)