MONTEPRANDONE – Entro il 13 febbraio è possibile presentare domanda per richiedere un contributo per chi si trova in un disagio sociale ed economico, per la nascita ed adozione di un figlio o per il pagamento della polizza assicurativa per la copertura degli infortuni domestici.

Il Comune di Monteprandone attua le politiche di intervento per le famiglie come previsto dalla L.R. 30/98 e s.m.i. e dalla Deliberazione della Giunta Regionale n. 1758 del 06/12/2010, per le seguenti finalità. Politiche di sostegno alla nascita o adozione dei figli (art. 2, comma 1, lett. a,). Superamento di situazioni di disagio sociale o economico e progetti tesi a garantire solidarietà alle donne non coniugate e alle ragazzi madri (art. 2, comma 1, lett. d – lett. e ). Pagamento di polizze assicurative per la copertura dei rischi infortunistici domestici (art. 2 comma 2, lett. a).

Chiunque volesse beneficiare di uno degli interventi appena elencati, può farne richiesta, utilizzando l’apposito modulo di domanda predisposto, entro e non oltre il 13 febbraio.

La domanda dovrà essere corredata da una dichiarazione sostitutiva unica e/o attestazione I.S.E.E. 2014 (periodo imposta anno 2013).

Il limite dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente previsto per accedere al beneficio è pari e non superiore a 7 mila euro10 mila euro per donne non coniugate in stato di gravidanza nell’anno 2014 e ragazze madri con figli minori in presenza di situazioni di disagio sociale ed economico 13 mila euro per i nuclei familiari con numero di figli minori pari o superiore a 3.

Il modello per la richiesta è reperibile presso: Ufficio Servizi Sociali, via Limbo – Monteprandone (0735 -710935 – 710941) e Delegazione comunale, via delle Magnolie – Centobuchi (0735 -719525).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 321 volte, 1 oggi)