Vasto-Hc Monteprandone 17-27
VASTO: D. Bevilacqua, C. Bevilacqua 5, Ruffilli, Verardi 2, Menna 2, Nasci 1, Arditelli, Nazzeo 2, Boros, Gaggini, Rosati 5, Crisci, Cozzelli, Squeo. All.: M. Bevilacqua.
MONTEPRANDONE: D’Angelo 5, Domizi, Poletti 3, Cani 5, Bolla 5, Coccia 8, Bisirri 1, Di Matteo, Al. Mucci, Leo. Grilli, An. Mucci, Ceccarelli, Khouaja, Lor. Grilli. All.: Vultaggio.
Arbitro: Dionisi.
NOTA: parziale primo tempo, 8-13.

VASTO – Subito il riscatto. E subito i primi tre punti del 2015. L’Handball Club Monteprandone battezza il nuovo anno con una vittoria. Sul parquet di Vasto partita quasi mai in discussione, se non per un avvio a singhiozzo. Ma i celesti, dopo 15 minuti, avanti di quattro riescono a tenere il vantaggio fino alla fine. Sugli scudi D’Angelo e Matteo Bolla, che non fa rimpiangere il cannoniere Marucci, assente ingiustificato come gli era capitato a inizio stagione. Ripresa ancora più convincente di Monteprandone, capace di premere sull’acceleratore e volare a +12. Merito di una difesa ancora più attenta e di un attacco che spreca meno. Finale, 27-17, con Vasto in evidente difficoltà sin da principio. La prossima, sabato di nuovo al Colle Gioioso, contro la cenerentola Hc Camerano.
Infine, i giovani. L’Under 14, seconda, tiene contro la capolista Ancona, pareggiando 19-19. Invece per l’Under 16, padrona del proprio girone, tutto facile con Cingoli: 41-18.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 108 volte, 1 oggi)