SAMBENEDETTESE Cafagna, Viti, Vallorani, Paulis, Borghetti, Pepe, Alessandro, Carteri, Tozzi Borsoi, Napolano, Baldinini A disp. Fulop, Fedi, Botticini, Lobosco, Fraco, menicozzo, D’Angelo, Scarpa, Padovani All. Paolucci

OLYMPIA AGNONESE Vescio, Pifanio, Litterio, Di Lullo, Natalini, Lattarulo, Pagliuca, Cisi, Ibe, Cantoro, Saltarin A disp. Biasella, Carpentino, Catalano, Faggiano, Maresca, Di Paolo, Santoro, Moauro, Perrotta All. Palazzo

TERNA Arbitra Cittarella della sez. di Matera, coadiuvato dagli assistenti Assante (Frosinone) e Delle Fontare (Ciampino)

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I rossoblu tornano al Rivera dopo una vittoria importante, contro il Castelfidardo, ma non convincente. Contro l’Olympia Agnonese i rossoblu devono riscattare la tribolata andata di due anni fa, e confermare il (tanto) agognato equilibrio fatto intravedere la scorsa settimana.

Nell’intervallo il nuovo campione dei supermedi, Roberto Bassi, passerà per un saluto allo stadio. Samb col lutto al braccio per la scomparsa del cognato del co-presidente Moneti.

4′ Cross in mezzo di Saltarin, spazza Borghetti.

6′ Alessandro ne salta due e frana addosso e Di Lullo, in piena area; l’arbitro lascia proseguire (giusto così).

7′ Azione tipica stile Samb: Tozzi Borsoi arretra per prendere un lancio della difesa, stoppe e appoggia per Napolano (molto arretrato, in posizione di mezzala). Il fantasista rossoblu mette una gran palla per il taglio di Alessandro, che (eluso il fuorigioco) infila in rete. VANTAGGIO SAMB!

9′ Alessandro porta a spasso tre avversari e mette in mezzo. Gran palla: Tozzi Borsoi la sfiora solamente, ma Carteri (alle sue spalle) la infila col destro; inutile l’opposizione di Vescio (che tocca solo). SUBITO RADDOPPIO!

12′ Grande copertura di Borghetti sul tentativo di imbeccata di Cantoro.

17′ Colpo di testa di Cantone, deviato da Vallorani. Il guardalinee non vede il tocco del difensore e assegna rimessa dal fondo.

Carteri dappertutto in questi primi minuti: quando Napolano accorciasi allarga sulla fascia, quando Alessandro trova il fondo è lui ad inserirsi, e in fase di non possesso è il primo a spingere il pressing.

21′ Grande copertura di Pepe, che in rovesciata anticipa Ibe – pronto a schiacciare in rete.

23′ Lancio di Viti e palla meravigliosa di Tozzi Borsoi, che di prima trasforma un campanile in un suggerimento delizioso per l’inserimento di Carteri. Ma era partito in posizione di fuorigioco.

24′ Bel lancio di Carteri per Alessandro, che taglia alle spalle di Natalini e – aiutandosi con le spalle – lo sbilancia, guadagnandosi un’opportunità ghiottissima; ma l’arbitro vede tutto e fischia fallo in attacco.

25′ Altra ottima copertura di Pepe, che sbroglia una situazione pericolosa dopo il rimpallo tra Vallorani e Cantoro.

27′ Napolano sguscia a Lattarulo e prova il destro: basso, poco preciso, si spegne sul fondo.

Tozzi Borsoi a colloquio con il medico Bozzi. Problemi muscolari?

28′ Cross interessante di Pagliuca, sfiorato appena da Borghetti: spazza Vallorani.

30′ Tozzi Borsoi esce (a titolo precauzionale, probabilmente) per dare spazio a D’Angelo. Ora Alessandro gioca prima punta, col nuovo entrato a destra. Ora, presumibilmente, la Samb sarà costretta a giocare di più palla a terra, anche se il campo non è molto invitante, in tal senso.

32′ Di Lullo riesce quasi a rubar palla a Carteri, ma sul ritorno del rossoblu si butta a terra per coprire il pallone col corpo. L’arbitro dà punizione contro, e il centrocampista sbatte palla a terra. Il direttore di gara lo ammonisce. Eccessivo, anche perché la reazione non sembrava in polemica con l’arbitro, ma con se stesso.

40′  Terzo angolo per l’Olympia, che sta aumentando il baricentro: Cafagna esce e la fa sua.

44′ Bella azione di Napolano sulla destra: il fantasista conquista il fondo e mette dentro un cross basso per Carteri, che dal vertice opposto dell’area prova la conclusione di prima intenzione; colpo violento, ma troppo chiuso: palla sul fondo.

Fine primo tempo. Ottima Samb: alla squadra di Paolucci servono solo 9 minuti per indirizzare definitivamente la partita, con due belle azioni “classiche” del marchio rossoblu; appoggio di Tozzi Borsoi e tagli dell’esterno per la prima rete, cross dell’esterno e chiusura della mezzala per il raddoppio. Per il resto del primo tempo, buon controllo del gioco e tanta sostanza. Ora bisogna chiuderla.

Inizio secondo tempo. Nell’intervallo tantissimi applausi per il neo-campione italiano dei supermedi, Roberto Bassi, sambenedettese. I cori della Nord sono tutti per lui, e la Curva espone lo striscione “Più grande lo sforzo maggiore l’onore / Roberto Bassi nostro campione”

Quando la Samb batte angoli e punizioni dalla trequarti l’Olympia difende con tutti gli effettivi, senza giocatori pronti al contropiede. Nonostante ciò i rossoblu difendono sempre con tre uomini (uno a metà strada e due staccati)

Ospiti molto più aggressivi in questa ripresa, ma i rossoblu stanno gestendo palla con grande maturità. Certo è che un gol sarebbe d’uopo.

49′ Cross di Napolano dalla sinistra: D’Angelo impatta, ma manda alto.

55′ Napolano riceve palla dietro al centrocampo e si invent un lancio incredibile per D’Angelo, che controlla palla benissimo e salta Vescio con un pallonetto dolce e micidiale. TRE A ZERO SAMB, ecco il gol che chiude (?) la partita. Altra palla meravigliosa di Napolano (secondo assist di giornata)

62′ Padovani entra al posto di Alessandro, che esce sommerso dagli applausi rossoblu. Tatticamente non cambia nulla, con padovani che agirà in posizione di prima punta.

64′ Ammonito Cisi per un calcetto a palla lontana a Viti.

65′ Fuori Santoro per Maresca nell’Olympia Agnonese.

68′ Ammonito Cafagna per perdita di tempo.

69′ Di Lullo fa un intervento duro e molto plateale su Baldinini. Per il centrocampista granata, già ammonito, ci sarebbero gli estremi per il secondo giallo, ma l’arbitro non lo punisce; Baldinini, che va a reclamare, viene fulminato dal cartellino giallo.

72′ Fuori Di Lullo (che aveva rischiato il secondo giallo poco fa) per Perrotta. Il giocatore viene beccato un po’ dalla tribuna, e si risente un bel po’. Scenetta molto curiosa.

74′ Gran palla di Baldinini per l’inserimento di Napolano, travolto da Pifano: rigore ineccepibile. Dal dischetto va proprio Napolano, sche spiazza Vescio. QUATTRO A ZERO SAMB!

76′ Fuori Carteri per Menicozzo. Tantissimi applausi per il centrocampista rossoblu.

78′ Borghetti vince il duello con Saltarin, che aveva provato a superarlo al limite dell’area.

85′ Mischia al limite dell’area rossoblu, la risolve Saltarin con un gran tiro che si infila sotto all’incrocio. L’OLYMPIA ACCORCIA LE DISTANZE!

85 Esce Pifano per Di Paolo. Ora Palazzo ci prova.

Fine secondo tempo. Ottima vittoria per i rossoblu, che indirizzano subito e controllano con efficacia, chiudendo la gara. Peccato per il gol subito.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.035 volte, 1 oggi)