SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ha avuto, fortunatamente, un lieto fine la vicenda dei felini fuggiti impauriti per i botti di Capodanno dalle colonie feline. Sono stati ritrovati e tornati nelle strutture quasi tutti i gatti.

“Ne mancano quattro all’appello ma contiamo di recuperarli tutti nei prossimi giorni” ha dichiarato il nostro lettore Massimo Bartolozzi che ci aveva segnalato il caso. Rimane comunque l’amarezza per l’ordinanza che non è stata fatta rispettare.

“Ancora in questi giorni sentiamo esplodere petardi di forte intensità nel mio quartiere e nei pressi delle colonie. Botti talmente potenti che fanno venire il dubbio che magari siano anche illeciti. Vorremmo una vigilanza adeguata non solo verso gli animali ma pure per le persone, soprattutto per i bambini che sono i soggetti più a rischio per le conseguenze dei petardi” ha affermato Massimo Bartolozzi.

Soddisfatto il responsabile dell’Oipa Fabrizio Bruschetti: “Siamo naturalmente sollevati dall’apprendere che non ci sono state conseguenze fatali. Ma rimarchiamo sul fatto che l’inosservanza dell’ordinanza e la scarsa sensibilità di alcuni cittadini hanno, in ogni caso, prodotto gravi sofferenze agli animali siano essi d’affezione che selvatici. Presenteremo comunque un esposto al sindaco Giovanni Gaspari per far modo che la questione non rimanga impunita e che non accadano più tali episodi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.033 volte, 1 oggi)