SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dodici mesi in poco più di otto minuti. Il tradizionale film, realizzato da Massimo Falcioni, racchiude gli eventi dell’anno in un’unica clip.

Sul fronte politico, il 2014 italiano sarà ricordato innanzitutto per lo ‘sgambetto’ di Matteo Renzi ad Enrico Letta. Da segnalare anche le polemiche coi sindacati sul Job Act, il provvedimento degli ’80 euro’ ed il Patto del Nazareno siglato dal segretario del Pd e Silvio Berlusconi.

Nel campo della cronaca, si impone purtroppo l’alluvione in Liguria, che va a sommarsi agli scandali dell’Expo, del Mose e di Mafia Capitale.

In ambito sportivo, il 2014 ha sorriso ancora una volta alla Juventus di Antonio Conte, pronto però a mollare i bianconeri al primo giorno di ritiro. Al suo posto ecco l’ex milanista Massimiliano Allegri, che aveva lasciato la panchina del Diavolo a Clarence Seedorf, a sua volta sostituito in estate da Filippo Inzaghi. Floppano invece gli Azzurri di Prandelli, fuori dal Mondiale già al primo turno.

L’anno ha infine sancito l’addio a Giorgio Faletti, Virna Lisi e Don Pierino Gelmini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 769 volte, 1 oggi)