SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Via i piccioni dal Municipio. Il Comune investirà 11 mila euro per l’allontanamento dei volatili dalla struttura di Viale De Gasperi, in particolar modo dal piazzale antistante l’ingresso.

La determina, firmata dal dirigente Farnush Davarpanah, va incontro all’esigenza di opporsi alla “concentrazione eccessiva dei volatili, che possono ospitare o veicolare germi patogeni”.

Si andrà dunque incontro al “ripristino delle condizioni igienico-sanitarie” attraverso l’installazione di un impianto elettrificato dall’alto potere deterrente. Questa tecnologia è la più apprezzata dalle Sovrintendenze ai Beni Architettonici, in quanto coniuga in maniera soddisfacente l’efficacia ed il rispetto delle caratteristiche estetiche dell’edificio.

Da anni ormai il Municipio ospita una numerosa colonia di volatili. L’ente ritiene elevato il rischio di promiscuità tra colombi e l’uomo, con bambini ed anziani maggiormente esposti al rischio di infezioni.

Il provvedimento lascia supporre l’accantonamento della strategia del bird-control, tecnica che prevedeva l’ingaggio di un addestratore chiamato a liberare dei falchi cacciatori per l’allontanamento dei colombi dal perimetro preso in esame.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 598 volte, 1 oggi)