MARTINSICURO – Dopo giorni di silenzio sulla vicenda delle dimissioni del consigliere con delega alla Sicurezza, Sandro De Angelis, l’amministrazione Camaioni entra finalmente nel merito della vicenda.

“Prendiamo atto della inattesa decisione di Sandro De Angelis – si legge in una nota – di rassegnare le dimissioni da consigliere comunale e ci dispiace non voglia proseguire nello svolgimento della importante funzione di delegato alla Sicurezza. Rispettiamo le ragioni della sua scelta, pur non condividendo numerosi argomenti che il consigliere elenca tra i motivi che lo hanno portato a prendere questa decisione. Gli amici dell’associazione ed i consiglieri che frequentano assiduamente gli incontri, sanno perfettamente che lo spirito con cui è nata Città Attiva è sempre vivo e che tutti coloro che la rappresentano oggi all’interno dell’amministrazione comunale hanno sempre lavorato e continueranno a farlo, onestamente, con impegno e, soprattutto, con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita e l’assetto generale della nostra Città avendo come unico punto di riferimento l’interesse e le aspettative della collettività.

I risultati ottenuti sono il frutto di azioni intraprese sulla base di un buon livello di condivisione, che può essere più o meno percepito sulla base della disponibilità che ciascuno ha ritenuto opportuno dedicare al proprio incarico e mai l’esito di scelte di pochi. Questo continuerà ad essere il nostro principale punto di forza. Vogliamo ringraziare il consigliere De Angelis per l’energia e la passione messe in campo durante questi due anni e mezzo di mandato che hanno rappresentato spesso un ottimo stimolo per tutto il gruppo consiliare e per il direttivo di Città Attiva e ci spiace possa ritenere che non siano stati ottenuti risultati soddisfacenti, facendo in tal modo ingiustamente torto anche al suo buon lavoro, in quanto i fatti dicono il contrario.
Ed è proprio per questi motivi che invitiamo il consigliere De Angelis a ripensare alla propria decisione e a ritirare le dimissioni.
Ad ogni buon conto, vogliamo rassicurare i cittadini e la stampa sul fatto che non sono in atto terremoti politici né, tanto meno, situazioni di crisi amministrativa in quanto la Maggioranza resta compatta, coesa, determinata e sempre aperta al confronto.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 589 volte, 1 oggi)