ACQUAVIVA PICENA –Il plesso di Scuola Primaria di Acquaviva sta assumendo un nuovo aspetto grazie a “Scuole Belle”, un progetto contenente misure varate dal governo per l’edilizia scolastica e con le quali vengono finanziati interventi di piccola manutenzione.

Entro il 31 dicembre tutte le aule e i corridoi della scuola saranno illuminati da nuovi colori scelti anche con la collaborazione degli alunni: verde mela, ottanio e arancio.

Già in questi giorni la cooperativa CNS (Consorzio Nazionale Servizi) individuata dal Ministero, sta lavorando per completare il lavoro entro la fine del mese, come previsto dalle indicazioni del MIUR e, perciò, al rientro dalle vacanze natalizie, tutti i bimbi potranno godere di ambienti più puliti, più colorati e accoglienti.

Questo è possibile grazie anche ad un collegamento tra l’ Amministrazione Rosetti e l’Istituto Scolastico, nella persona della Dirigente Prof.ssa Marina Marziale.

L’Amministrazione Comunale di Acquaviva, ha voluto ampliare la portata del progetto anche per l’anno scolastico 2014-2015, tanto da aver stanziato una somma, implementata a 14mila euro, da utilizzare per il potenziamento di attività previste nel piano d’offerta formativa, quali la didattica digitale, la musica, la lingua inglese e lo sport, per facilitare, dapprima il processo di apprendimento degli alunni frequentanti l’ISC, e in seguito l’ingresso nel futuro mondo lavorativo.

Sono già avvenute, in questi ultimi giorni, le installazioni delle LIM (lavagne interattive multimediali) nelle classi e si può proprio dire che il 2015 si presenta con un ottimo biglietto da visita!

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 247 volte, 1 oggi)