SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Nonostante la crisi che attanaglia il paese e la città, la “Festa dello Sport e dell’amicizia” va avanti, giunta ormai alla sua 22esima edizione, questa manifestazione, che spesso cade nel periodo natalizio ha il fine di unire l’amicizia con lo sport tramite una esibizione e una premiazione degli atleti che fanno parte delle società sportive sambenedettesi.

“Si tratta di una importante occasione per i più piccoli specialmente, che consente loro come tradizione di socializzare e scambiarsi opinioni sulle diverse esperienze sportive che i ragazzi vivono durante l’anno, tutto basato sul principio dell’amicizia che è la base fondamentale del concetto di sport” queste le parole di Mario Palanca, addetto dell’ufficio Sport del comune di San Benedetto del Tronto a margine della conferenza stampa di presentazione dell’evento.

Il programma prevede l’inizio alle 14 e 30 con le esibizioni degli atleti delle varie associazioni sportive cittadine, in seguito non mancheranno i saluti del sindaco Giovanni Gaspari e dell’assessore allo sport Eldo Fanini, poi avverrà la premiazione degli atleti medagliati con podi nazionali, europei e internazionali che consisteranno in una targa per gli atleti considerati come Master e in un piccolo riconoscimento in denaro per i Junior.

Parteciperà all’evento anche il campione mondiale di tiro a vola Massimo Fabbrizi e infine il tutto si concluderà con una tombolata riservata ai bambini, mentre a tutti gli atleti sarà donato un gadget in ricordo della manifestazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 490 volte, 1 oggi)