GROTTAMMARE – Il Grottammare calcio dimostra di essere attivo anche sul mercato in entrata. Dopo le cessioni di Saverio Mastrojanni al Montegiorgio, Maurizio Balestra al Pagliare, Marco Pergolizzi e Paride Ruggieri, quest’ultimi due svincolati ma in attesa di trovare un’altra sistemazione, piazza infatti un doppio colpo. Arrivano l’attaccante Carlo Mongiello ed il difensore Leonardo Gentile. Entrambi i calciatori sono reduci dall’esperienza nella 1a parte di questa stagione in corso alla Folgore Falerone Montegranaro. Mongiello, classe ’92, vanta esperienze in D con la Civitanovese mentre in Eccellenza ha militato con Corridonia, Monturanese (10 gol per lui) e appunto Folgore Falerone dove nella prima parte di questa stagione in corso ha messo a segno 2 reti.
Gentile è un esterno sinistro classe 1991 e ha iniziato la carriera nella Civitanovese dove ha disputato due campionati di D, categoria che ha assaggiato anche con Santegidiese e Jesina. In Eccellenza prima della Folgore Falerone aveva giocato in due momenti diversi con la Fermana dove ha messo insieme ben 35 presenze condite da un gol. Lo scorso anno è sceso in Promozione Basilicata nella squadra del Lavello.
Ai 2 acquisti sopra citati si è poi aggiunto quello dell’attaccante classe 93 Emiliano Storani con cui il Grottammare ha voluto chiudere in bellezza il mercato dicembrino.
Storani nativo di Macerata è cresciuto nelle giovanili del Parma, per poi girare tra serie C e serie D dove ha indossato le casacche di Santegidiese (nella stagione 2010/11), Samb (dove è rimasto solo fino a dicembre 2011), Viterbese, Renate ed Ascoli (la scorsa stagione in 1a Divisione Lega Pro con sole 2 presenze). Questa estate ha effettuato la preparazione con la Civitanovese per poi venire girato a settembre alla Maceratese dove ha trovato pochissimo spazio.
Con questo ultimo tassello le operazioni del Diesse Vecchiola in questo mercato di riparazione dovrebbero essere concluse visto che si sono ampiamente rimpiazzati i ruoli lasciati sguarniti dalle partenze sopra citate.

STATISTICHE GROTTAMMARE DOPO 15 GIORNATE:
Attuale posizione di classifica: 4° posto con 23 punti.
Vittorie: 6 (1-0 interno con l’Atletico Alma alla 3a giornata, 1-2 a Montegranaro alla 4a, altro 1-0 interno stavolta col Monticelli alla 5a, 0-1 a Porto d’Ascoli alla 6a, 0-2 a Portorecanati all’8a ed 1-3 a Montecchio sul campo del Vismara alla 12a)
Pareggi: 5 (0-0 interno col Corridonia alla 1a giornata, 1-1 a Morrovalle sul campo del Trodica alla 2a , altro 0-0 interno stavolta con la Vigor Senigallia alla 7a, ancora uno 0-0 interno, stavolta con la Biagio Nazzaro alla 9a e poi un altro 0-0 interno ancora, stavolta con l’Atletico Gallo alla 15a)
Sconfitte: 4 (1-0 ad Urbania alla 10a giornata, 0-2 in casa col Tolentino all’11a, 0-1 sempre interno, stavolta con la Forsempronese alla 13a e 2-0 a Montegiorgio alla 14a)
Gol fatti: 11 (2 in casa e 9 in trasferta; 1 su rigore) con 3 diversi marcatori: Di Crescenzo (6) Iachini (1) e Mastrojanni (4 di cui 1 su rigore). Non segna da 3 gare consecutive (272 minuti complessivi)
Gol subiti: 9 (3 in casa e 6 in trasferta).
Differenza reti: +2 (11-9)
Capocannoniere: Marco Di Crescenzo con 6 gol all’attivo.
Punti interni: 10 (su 8 gare casalinghe): 2 successi, 4 pareggi e 2 ko interni.
Punti esterni: 13 (su 7 gare in trasferta): 4 successi, un pareggio e 2 ko esterni.
Espulsioni (di giocatori): una (Berardini alla 9a giornata)
Ammonizioni: 30 .
Media inglese: -8.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 293 volte, 1 oggi)