SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Può una partita, precisamente Ascoli-Pisa della stagione 2013-2014, diventare oggetto di dibattito e accuse in Consiglio Comunale? Certo che sì, se l’assise va in scena a San Benedetto.

Non una battuta scherzosa, bensì vere e proprie stoccate convinte e ripetute del centrosinistra rivolte a Pierluigi Tassotti, presidente della Commissione d’indagine sul Riviera delle Palme che lo scorso 9 marzo si recò allo stadio Del Duca per assistere ad una gara dei bianconeri.

Ha iniziato Gianluca Pasqualini: “Tutti rivendicano l’amore per la Samb, poi però li ritrovi in tribuna d’onore a vedere l’Ascoli”. A rincarare la dose ci ha pensato poco dopo il sindaco Gaspari: “Io ci andai a vedere l’Inter ed esultai per il gol di Stankovic. Se uno va a vedere Ascoli-Pisa voglio pensare che tifi il Pisa”.

E’ stata quindi la volta dell’esponente dei Verdi Andrea Marinucci: “Visto che spesso si accusa il sindaco di ascolanità è corretto farlo notare”. Meno esplicito, ma comunque polemico Claudio Benigni: “Faccio fatica ad ascoltare gente che si riempie la bocca di Samb. Sugli spalti la domenica queste persone non le vedo mai…”.

Tassotti ha evitato di replicare, focalizzando piuttosto l’attenzione sulla discutibile decisione di accorpare in un unico punto il confronto sulla delibera del Riviera e sul risultato dei lavori della Commissione. “Per l’ennesima volta ci hanno privato del diritto di esporre la nostra relazione – ha affermato il berlusconiano – ad ogni modo porteremo i nostri risultati in Procura”. Nel frattempo il Consiglio continuerà ad occuparsi di Ascoli-Pisa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 4.571 volte, 1 oggi)